Sei ore e mezza da Como a Camogli, l’inferno raccontato da un viaggiatore

Partito alle 13:30 da Menaggio, un professionista, con a bordo il figlio di 10 anni, è arrivato nella località della riviera solo alle 21:00. A Genova, denuncia, è impossibile raccapezzarsi per l’assoluta mancanza di indicazioni stradali – ECCO TUTTE LE CHIUSURE AUTOSTRADALI DEL FINE SETTIMANA

Giovanni Meda, professionista di Menaggio, comune della provincia di Como che si affaccia sull’omonimo lago, è salito in auto alle 13:30 col figlio di 10 anni. Doveva percorrere, come fa spesso nel fine settimana per raggiungere la casa dei suoceri a Camogli, 246 chilometri (teoricamente): 3 ore e mezza di strada guidando con prudenza. Tutto bene fino a quando, dopo un’ora e mezza, percorrendo la A7, ha trovato il cartello luminoso che indicava la necessità di spostarsi sulla A26 per la chiusura della A7 tra Busalla e Genova ovest e l’impossibilità di imboccare la A12. Fino a quel momento aveva impiegato un’ora e mezza, come da copione. Lì comincia la via crucis di Meda e di migliaia di altri automobilisti. Quasi tutta la strada è a doppio senso di marcia per i cantieri, con i camion che sembrano arrivarti addosso in contromano. Si va a passo d’uomo, quando si va. Oppure si sta immobili per lunghissimi minuti. Non ci si può fermare per acquistare una bottiglia d’acqua a un’autogrill e se il bambino deve fare pipì è una tragedia. Questo incontrano i turisti piemontesi e lombardi quando scendono in Liguria.
Il professionista lombardo conosce bene la strada, l’ha percorsa mille volte, ma stavolta, come per gli stessi liguri, è difficile raccapezzarsi. Soprattutto in città dove, spiega, non ci sono cartelli, non ci sono indicazioni. Tenta di rientrare a Genova Ovest per svoltare poi verso la A12, ma non si può e al casello di Bolzaneto c’è una muraglia di auto in attesa di uscire. Nemmeno la viabilità urbana riesce ad assorbire le centinaia di veicoli, dalle moto ai camion, passando per le auto, che finiscono sulle strade della Valpolcevera. A quel punto, si rassegna a procedere oltre, fino a Busalla, da dove non si può riprendere la A7 in direzione Genova perché, come si è detto, il tratto è chiuso. Quindi percorre tutte le strade provinciali arrivando, infine, a Camogli attraverso Uscio, Avegno e Recco: quasi 60 chilometri.

La situazione delle autostrade è nota, spiega Meda. <Ma è proprio per questo che, arrivati in città, ci si aspetterebbero segnalazioni e cartelli chiari – conclude -. Invece non ce ne sono>.

Non è raro che la Polizia locale trivi turisti vaganti per la città che faticano a rientrare a Genova Est (dove, peraltro, in ingresso e in uscita c’è un semaforo che regola il senso unico alternato) o Nervi. Ormai, al nord, l’inferno della viabilità della Liguria lo conoscono tutti e chi deve andare oltre passa dalla Cisa, anche se allunga il percorso. Così farà il professionista di menaggio per tornare a casa, lunedì prossimo. Sperando di non tribolare troppo sulla A12.

Intanto, anche di notte, si registrano code per le chiusure.

La situazione

Sulla A7 Serravalle-Genova resta chiuso il tratto compreso tra Genova Bolzaneto e Genova ovest verso Genova per consentire approfondimenti tecnici nella galleria Zella. Chiusi anche il bivio per chi dalla A12 è diretto in A7 verso Genova ovest ed il bivio della A7 da Genova ovest verso la A12.
A coloro che da Milano sono diretti a Genova si consiglia di utilizzare la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce.
Gli utenti che da Genova sono diretti in A12 dovranno raggiungere la stazione di Genova Est tramite viabilità ordinaria.
Coloro che dalla A12 sono diretti verso Genova possono utilizzare le uscite di Genova est sulla stessa A12 oppure di Bolzaneto sulla A7.


Programma delle chiusure per lavori nelle notti del fine settimana tra venerdì 10 e domenica 12 luglio
Per il dettaglio degli orari di chiusura di ogni tratta consultare: https://cutt.ly/JuvAnK8

Autostrade per l’Italia sta attuando un piano serrato di ispezioni e manutenzioni nelle gallerie liguri, seguendo i più elevati standard di sicurezza e nel rispetto delle prescrizioni imposte dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Si segnala che, qualora sia rilevata dagli ispettori la presenza di importanti difetti costruttivi, gli interventi di manutenzione devono essere attivati con immediatezza determinando il prolungamento della chiusura della tratta autostradale per alcuni giorni con conseguenti congestionamenti del nodo genovese.

Per limitare i possibili disagi, prima di mettersi in viaggio è dunque fondamentale consultare il sito di Autostrade per l’Italia per verificare l’agibilità delle tratte, seguire il canale Telegram di Myway “Autostrade per l’Italia – Liguria” o contattare il numero verde 840-04.21.21.

Si ricorda che sono chiuse in modalità continuativa:
-sulla A7 Serravalle-Genova, il tratto compreso tra Bolzaneto e Genova ovest, in direzione Genova e l’allacciamento con la A12 per chi da Genova ovest è diretto verso Livorno;
-sulla A7 Serravalle-Genova, la stazione di Busalla in entrata verso Milano, fino alle 20:00 di lunedì 13 luglio;
-sulla A10 Genova-Savona la stazione di Genova Pegli, in entrata verso Savona e in uscita per chi proviene da Genova;
-sulla A10 Genova-Savona, la stazione di Genova Pra’ in uscita per chi proviene da Genova;
-sulla A10 Genova-Savona, la stazione di Arenzano in entrata verso Savona;
-sulla A10 Genova-Savona, dalle ore 22 del 10 luglio, la stazione di Celle Ligure in entrata verso Genova e in uscita per chi proviene da Savona;
-sulla A12 Genova-Sestri Levante, dalle 22:00 di venerdì 10 alle 23:00 di sabato 11 luglio, la stazione di Sestri Levante in uscita per chi proviene da Genova;
-sulla A12 Genova-Sestri Levante, la stazione di Lavagna in uscita per chi proviene da Livorno e in entrata verso Genova.
Si segnala, inoltre, che durante la mattinata di domenica 12 luglio, sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, per consentire le operazioni di rimozione di un ordigno bellico ritrovato nel territorio del Comune di Campo Ligure, saranno chiusi i tratti compresi tra la Diramazione Predosa Bettole e Masone verso Genova e tra l’allacciamento con la A10 Genova-Savona e Ovada verso Alessandria/Gravellona Toce.
Per questo motivo, in accordo con la Polizia Stradale, in concomitanza di tali chiusure, al fine di consentire la circolazione verso le riviere, verrà aper o il tratto di A7 compreso tra Genova Bolzaneto e Genova ovest verso Genova. Conseguentemente sarà chiusa la barriera di Genova ovest in entrata. Il traffico che da Genova è diretto verso le destinazioni di Piemonte e Lombardia dovrà entrare alla stazione di Bolzaneto sulla A7, mentre gli utenti diretti verso Livorno dovranno entrare dalla stazione di Genova est sulla A12.

Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 luglio

1 – ATTIVITA’ DI ISPEZIONE E MANUTENZIONE NELLE GALLERIE SENZA POSSIBILITÀ DI CORSIA IN DEVIAZIONE SULLA CARREGGIATA OPPOSTA

A10 Genova-Savona
-chiusura, con orario 21:00-7:00, del tratto compreso tra Arenzano e l’allacciamento con la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, verso Genova, per attività di ispezione delle gallerie “Crevari” e “Voltri”. In alternativa si consigliano i seguenti itinerari:
chi da Savona è diretto a Genova, potrà uscire alla stazione di Arenzano e raggiungere Genova tramite la viabilità ordinaria;
chi da Savona è diretto in A26, dopo l’uscita obbligatoria ad Arenzano, tramite la SS1 Aurelia, dovrà raggiungere la stazione di Genova Pra’ da cui entrare in direzione Savona.
Si ricorda che sulla SS1 Aurelia sono attivi due sensi unici alternati tra Arenzano e Genova.
Data la particolare conformazione del tratto in cui sono presenti tali fornici, non sarà possibile disporre una corsia in deviazione sulla carreggiat opposta nel caso in cui, a seguito del monitoraggio notturno, si valutasse di proseguire oltre l’orario previsto le attività in galleria con ulteriori approfondimenti e/o interventi necessari. In tal caso, permarranno gli itinerari alternativi segnalati.

2 – CHIUSURE PER ALTRI INTERVENTI

A10 Genova-Savona
-chiusura, con orario 23:00-5:00, del tratto compreso tra Genova Pra’ e Genova Aeroporto verso Genova. In alternativa si consiglia di percorrere la viabilità ordinaria e raggiungere il capoluogo ligure.

A26 Genova Voltri -Gravellona Toce
-chiusura, con orario 2:00-6:00, del tratto compreso tra Masone e l’allacciamento con la A10 Genova-Savona verso Genova. In alternativa, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Masone, si potrà percorrere la SP456 del Turchino e raggiungere Genova. Si segnala che sulla SP456 del Turchino vige una limitazione alla circolazione per i mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate, dal km 78+765 al km 104+302. Pertanto, i mezzi pesanti dovranno percorrere la Diramazione Predosa Bettole e raggiungere Genova attraverso la A7 Serravalle-Genova.

Nella notte tra sabato 11 e domenica 12 luglio

1 – ATTIVITA’ DI ISPEZIONE E MANUTENZIONE NELLE GALLERIE SENZA POSSIBILITÀ DI CORSIA IN DEVIAZIONE SULLA CARREGGIATA OPPOSTA

A10 Genova-Savona
-chiusura, con orario 21:00-7:00, del tratto compreso tra Arenzano e l allacciamento con la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, verso Genova, per attività di ispezione delle gallerie “Crevari” e “Voltri”. In alternativa si consigliano i seguenti itinerari:
chi da Savona è diretto a Genova, potrà uscire alla stazione di Arenzano e raggiungere Genova tramite la viabilità ordinaria;
chi da Savona è diretto in A26, dopo l’uscita obbligatoria ad Arenzano, tramite la SS1 Aurelia, dovrà raggiungere la stazione di Pra’ da cui entrare in direzione Savona.
Si ricorda che sulla SS1 Aurelia sono attivi due sensi unici alternati tra Arenzano e Genova.
Data la particolare conformazione del tratto in cui sono presenti tali fornici, non sarà possibile disporre una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta nel caso in cui, a seguito del monitoraggio notturno, si valutasse di proseguire oltre l’orario previsto le attività in galleria con ulteriori approfondimenti e/o interventi necessari. In tal caso permarranno gli itinerari alternativi segnalati.

2 – CHIUSURE PER ALTRI INTERVENTI

A10 Genova-Savona
-chiusura, con orario 00:00-4:00, del tratto compreso tra Genova Aeroporto e Genova Pra’ verso Savona. In alternativa si consiglia di percorrere la viabilità ordinaria ed entrare alla stazione di Genova Pra’.

A26 Genova Voltri -Gravellona Toce
-chiusura, con orario 00:00-4:00, del tratto compreso tra l’allacciamento con la A10 Genova-Savona e Masone, verso Alessandria-Gravellona Toce.
In alternativa, a chi dalla A10 è diretto verso Alessandria/Gravellona Toce, si consiglia di percorrere la SP456 del Turchino ed entrare a Masone sulla A26;
Si ricorda che sulla SP456 del Turchino vige una limitazione alla circolazione per i mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate, dal km 78+765 al km 104+302.
Pertanto, i mezzi pesanti dovranno percorrere la viabilità ordinaria, immettersi sulla A7 da cui potranno proseguire verso Milano e raggiungere la A26 attraverso la Diramazione Predosa Bettole.

Nella notte tra domenica 12 e lunedì 13 luglio

1 – ATTIVITA’ DI ISPEZIONE E MANUTENZIONE NELLE GALLERIE SENZA POSSIBILITÀ DI CORSIA IN DEVIAZIONE SULLA CARREGGIATA OPPOSTA

A10 Genova-Savona
-chiusura, con orario 21:00-7:00, del tratto compreso tra l’allacciamento con la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce e Varazze, verso Savona, per attività di ispezione delle gallerie “Mervalo”, “Crevari” e “Borgonovo”. In alternativa, chi da Genova è diretto verso Savona, dovrà raggiungere tramite la SS1 Aurelia la stazione di Varazze e rientrare sulla A10. Chi dalla A26 è diretto a Savona, potrà uscire alla stazione di Genova Pra’ e tramite la SS1 Aurelia raggiungere la stazione di Varazze da cui entrare in A10.
Si ricorda che sulla SS1 Aurelia sono attivi due sensi unici alternati tra Arenzano e Genova.
Data la particolare conformazione del tratto in cui sono presenti tali fornici, non sarà possibile disporre una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta nel caso in cui, a seguito del monitoraggio notturno, si valutasse di proseguire oltre l’orario previsto le attività in galleria con ulteriori approfondimenti e/o interventi necessari. In tal caso permarranno gli itinerari alternativi segnalati.

A12 Genova-Sestri Levante
-in corrispondenza della stazione di Chiavari, con orario 22:00-7:00, per chi proviene da Livorno sarà attivata una deviazione con obbligo di uscita e possibilità di rientro dalla stessa stazione, per consentire attività di ispezione all’interno della galleria “Del Forno”.
Data la particolare conformazione del tratto in cui è presente tale fornice, non sarà possibile disporre una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta nel caso in cui, a seguito del monitoraggio notturno, si valutasse di proseguire oltre l’orario previsto le attività in galleria con ulteriori approfondimenti e/o interventi necessari. In tal caso, ermarrà l’obbligo di uscita con rientro alla stessa stazione di Chiavari.

One thought on “Sei ore e mezza da Como a Camogli, l’inferno raccontato da un viaggiatore”

  1. Se invece di spostarsi sulla a 26 usciva all’ultima uscita utile della a7 e percorreva la provinciale per Montoggio e scendeva a chiavari faceva prima, non bisogna fidarsi della cartellonistica, ma usare la testa!!!!!

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: