Aperta oggi a Quarto la Casa della salute

Attivo anche Salutebus, la navetta gratuita che collega la sede Asl3 di Quarto con l’Ospedale Gaslini. Ecco tutti i servizi che offre

Apre le porte alla città di Genova la nuova Casa della Salute di Quarto.  Dopo la posa della prima pietra nel novembre del 2018, la struttura polifunzionale – ubicata all’interno dell’ex Ospedale Psichiatrico di Quarto-  è oggi una realtà. Duemila e cinquecento metri quadrati completamente ristrutturati e destinati ai servizi essenziali di primo livello e di specialistica ambulatoriale propongono al cittadino un ambiente rinnovato e funzionale – con accessi ben identificati e facilmente fruibili –  circondato da un’area esterna di circa 4.000 mq.

I servizi della Casa della Salute di Quarto

·       Sportello Unico Distrettuale

·       Ufficio Protesi

·       CUP

·       Anagrafe Sanitaria

·       Ambulatorio infermieristico

·       Sale prelievi

·       Medico di distretto (Medico funzionario)

·       Cure domiciliari

·       Centro per le demenze cognitive e il servizio di Psicologia

·       Polo continuità assistenziale

·       Piastra Ambulatoriale specialistica: Dermatologia, Oculistica, Ortopedia, Neurologia, Urologia, Ginecologia, Neuropsichiatria, Allergologia, Pneumologia, Otorinolaringoiatria, Medicina dello sport, Reumatologia

·       Servizio di Diabetologia

·       Servizio Cardiologia

·       Vaccinazioni

·       Servizio di Medicina del Lavoro

·       Servizio disabili

·       Totem PuntofacileAsl3 per il pagamento delle prestazioni e il ritiro dei referti di laboratorio

Gli interventi di risanamento conservativo dei tre padiglioni interessati dai lavori (il 14, il 23 e il 24), effettuati nella piena tutela del bene monumentale vincolato, sono stati finalizzati all’adeguamento del complesso dal punto di vista sanitario, funzionale e normativo.

Altra importante novità che rende la struttura ancora maggiormente a “misura di cittadino” è l’attivazione della navetta gratuita “Salutebus”, in collaborazione con Amt Genova, che da domani, giovedì 9 luglio, collegherà la Casa della Salute Asl3 di Quarto all’Ospedale Gaslini dal lunedì al venerdì dalle ore 7 alle 14.30 con frequenza ogni trenta minuti. La navetta, da 19 posti, seguirà un percorso circolare con capolinea in via V Maggio e fermate presso l’Ospedale Gaslini, la Casa della Salute Asl3, Corso Europa, via Carrara e ritorno in via V Maggio.

28280

“Ancora avanti nel potenziamento e nel rinnovamento delle strutture territoriali di ASL3 – dichiara Luigi Carlo Bottaro, Direttore Generale Asl3 – con la convinzione che è sul territorio che si vincono le sfide sanitarie presenti e future. Ma, in questo momento di enorme soddisfazione per la Regione, per la Città e per ASL3, il mio pensiero va ai pazienti psichiatrici e alle loro famiglie che in questi edifici hanno incontrato per lunghi anni l’isolamento dal mondo e il dolore. Il mio pensiero va alla “gente di Quarto”, alle Associazioni, al Coordinamento per Quarto, alle famiglie, ai pazienti e agli operatori di ASL3 che ci hanno sempre sostenuto con forza e abnegazione, perché questo risultato è il frutto della forza delle idee condivise e della determinazione. Festeggiamo questo grande risultato – conclude Bottaro – e continuiamo a lavorare nei padiglioni a fianco che nei prossimi mesi ospiteranno In una sede nuova e funzionale i pazienti delle residenze del Cammino e di Casa Michelini. Non ci si ferma ancora avanti”.

<I servizi della nuova Casa della Salute di Quarto – spiegano alla Asl – sono pienamente integrati, in un’ottica di rete, con le altre attività presenti nella “Cittadella della salute” all’interno dell’ex Ospedale, che comprende sia servizi interni –  quali la Formazione, il Centro Studi per l’inserimento lavorativo dei disabili, la RSA psichiatrica “Casa Michelini” integrata con RSA “Il Cammino”, il Centro disturbi alimentari e il Reparto speciale Disabili – sia realtà sociali e socio culturali esterne pienamente integrate, come Quarto Pianeta con lo spazio espositivo Spazio 21, il Centro Basaglia e l’Istituto per le Materie e Forme Inconsapevoli>.
L’apertura della nuova Casa della Salute – attiva già da lunedì 6 luglio  –  ha consentito una razionalizzazione dei servizi precedentemente attivi nelle sede di via Bainsizza – nella quale rimangono operativi ancora la Farmaceutica Territoriale, il Servizio di Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro, l’ambulatorio di Recupero e Riabilitazione funzionale.

La struttura è stata presentata oggi, mercoledì 8 luglio, con la partecipazione di Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria; Sonia Viale, assessore alla Sanità; Ilaria Cavo,assessore alla Formazione, Politiche giovanili e Culturali e Francesca Fassio assessore alle Politiche Socio-Sanitarie, Famiglia del Comune di Genova.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: