Scompare Morricone. Lascia alla città una musica inedita per le vittime del ponte

Lo ha annunciato stamani il sindaco Marco Bucci sulla sua pagina Facebook: <Il brano si chiama “Tante pietre a ricordare”, dedicato alle vittime del Ponte Morandi. Verrà eseguito dall’orchestra del Teatro Carlo Felice la sera prima dell’inaugurazione del viadotto>

<Con la scomparsa del Maestro Ennio Morricone se ne va un pezzo importante della storia della musica mondiale – ha scritto Bucci sui social -. Le sue colonne sonore hanno fatto epoca, accompagnando le immagini di centinaia di film e le vite di tutti noi. Il suo straordinario talento musicale ci ha regalato composizioni di eccezionale bellezza, portando agli onori del mondo il cinema italiano e tutto il Paese. I premi che ha ricevuto in carriera sono la chiara ed evidente dimostrazione della sua formidabile produzione musicale. Ma la migliore testimonianza del suo lavoro è l’ascolto quotidiano che milioni di persone in tutto il mondo hanno fatto, fanno e faranno in futuro dei suoi capolavori: sono opere d’arte che il passare del tempo non potrà mai scalfire. Ho avuto il piacere e l’onore di potermi confrontare con lui direttamente, perché il maestro ha voluto regalare alla città un brano dal titolo: “Tante pietre a ricordare”, dedicato alle vittime del Ponte Morandi, composizione che verrà eseguita dall’orchestra del Teatro Carlo Felice la sera prima dell’inaugurazione del nuovo ponte. A nome mio e di tutti i genovesi, esprimo alla famiglia Morricone le più sentite condoglianze per la perdita del Maestro, simbolo della musica italiana nel mondo>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: