Annunci

Scooter della Locale a fuoco, azione rivendicata dagli anarchici

Si legge sul sito roundrobin.info (su cui spesso vengono pubblicate le rivendicazioni delle azioni di “lotta”) dove a unire il fatto accaduto questa mattina in un garage del distretto territoriale 3º, a Marassi, alle istante anarco insurrezionaliste è soltanto il titolo, unito a una frase al centro del testo che parla più in generale di globalizzazione, 5G, commercio di armi verso gli Emirati, utilizzo della tecnologia per la repressione e il <controllo sociale>

La frase al centro del testo recita: <Abbiamo scelto di rispondere con l’azione diretta a ciò che opprime per allargare le prospettive del conflitto e combattere le logiche del recupero riformista e della mediazione politica dell’”intervento”>. Nel corpo del testo la Polizia Locale non viene nemmeno nominata mentre lo è nel titolo di quello che viene definito <un comunicato giunto da una mail anonima>.

Il titolo del comunicato sul sito Roundrobin

Infine, il comunicato non firmato solidarizza <con le rivolte nelle carceri italiane>, denuncia <i morti durante le rivolte, gli omicidi, gli abusi, le torture e gli stupri che la polizia pratica in tutto il mondo all’interno di quelle mura così come all’esterno>, inneggia alle <rivolte in Cile e negli Stati Uniti> e solidarizza con <agli/le anarchici/e sotto processo in seguito all’operazione “Scripta manent” che vogliamo liberi/e>. Infine invia <Un abbraccio fraterno di solidarietà alle compagne e ai compagni anarchici/e arrestati nell’ultima operazione anti-anarchica “Bialystock” dei ROS di  Roma> e <Solidarietà ai/le compagni/e arrestati/e per l’operazione “Prometeo”, a Peppe, a Juan e a tutti/e I prigionieri/e anarchici/e e rivoluzionari/e>.

Nulla, insomma, che leghi all’attentato incendiario in una sezione territoriale della Polizia Locale a Marassi.

Proprio ieri, nel centro storico, sono stati trovati volantini contro la polizia locale, riconducibili all’area antagonista.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: