Movida e spaccio, la Polizia Locale mette in campo 30 agenti per due notti

Su richiesta del sindaco Marco Bucci, il comandante Gianluca Giurato, in accordo con l’assessore alla sicurezza Stefano Garassino, ha messo in campo un dispositivo di proporzioni mai viste per garantire la tranquillità dei genovesi alla ripresa della movida con l’esigenza di rispettare le misure anti Covid. 30 uomini del reparto Sicurezza Urbana a cui, nel frattempo, è passata la responsabilità del centro storico

Ci sono stati tempi, anni fa, in cui in tutto il centro storico c’erano 2 agenti per turno e i servizi serali erano nulli o limitatissimi. Da un paio d’anni le forze sono aumentate, ma mai era stato messo in campo un dispositivo così imponente. Stasera e domani sera, fino alle 4 del mattino (quindi con orario prolungato al fine movida, ore spesso problematiche e scoperte, anche per questione di turno che ricadono sul giorno successivo) per garantire la sicurezza, i comportamenti adeguati alle misure anti Covid, ma anche per dare un segnale per la “buona movida” che non disturbi i residenti, saranno messi in campo 30 uomini della Polizia Locale, parte dei quali opereranno in zone che non sono tipicamente “movidare”, ma presentano problemi di spaccio e disturbo della quiete pubblica e degli abitanti.

4 squadre da 4 operatori per vigilanza mobile e interventi di supporto vigileranno sia la movida sia altre zone mal frequentate da spacciatori: piazza dei 5 Lampadi, piazza delle Vigne, vico Mele, via San luca bassa, piazza della Lepre e piazza Lavagna.

6 squadre da 5 operatori vigileranno strettamente 6 zone della movida

1) Piazza delle Erbe – giardini Luzzati 

2) piazza del Ferretto – San Donato

3) via San Bernardo

4) via dei Giustiniani

5) Canneto il lungo – vico Caprettari 

6) San Lorenzo

La Polizia Locale ha cominciato così ad organizzare i servizi che lunedì il Sindaco, l’assessore Garassino, col presidente del Municipio Andrea Carratù, andranno a mettere sul piatto del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza nella riunione sul centro storico. Il Comune presenterà una serie di proposte al Prefetto e alle forze dell’Ordine per intervenire incisivamente sui problemi di vivibilità e sicurezza della città vecchia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: