1º Maggio al lavoro nel cantiere del ponte

In visita la presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, accompagnata da Pietro Salini, amministratore delegato di Salini Impregilo (Webuild), la società che sta costruendo il ponte di Genova, insieme a Fincantieri

A far visita al cantiere del ponte attivo anche il 1º Maggio il presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, accompagnata da Pietro Salini, amministratore delegato di Salini Impregilo (Webuild), la società che sta costruendo il ponte di Genova, insieme a Fincantieri.

<Ripartiamo da qui per riaprire le attività in sicurezza – ha detto Alberti Casellati – . Questo ponte illuminato dal tricolore ci emoziona e riaccende il nostro futuro. Ridisegnare una Italia nuova significa riaprire le tante attività, tenendo conto delle misure di sicurezza che devono essere adottate. Il lavoro deve essere tutelato>.

Il lavoro anche al centro del messaggio di Pietro Salini, che vuole ripartire da un grande piano per le infrastrutture, con la costruzione di ospedali e l’avvio di un piano massiccio di manutenzione di tutte le infrastrutture in Italia, per far ripartire l’economia e ridare lavoro a migliaia di imprese di piccole e medie dimensioni del settore. “Vorrei che da questo ponte arrivasse il messaggio che quello che noi vogliamo è lavorare, non chiediamo niente altro che questo – dichiara Pietro Salini -. Non ci deve essere un giorno in cui le persone non hanno lavoro. Non ci deve essere un giorno in cui non costruiamo opere come queste”. Salini Impregilo ha impegnato nella costruzione dell’opera tutte le competenze acquisite e stratificate in 114 anni di ponti e viadotti in oltre 120 progetti per 626 chilometri realizzati in tutto il mondo.

Pietro Salini ha deciso di trascorrere l’anno della giornata di lavoro con i lavoratori del ponte di Genova per la città di Genova, <simbolo di un’Italia che vuole ripartire dalle infrastrutture e dal lavoro, simbolo di un’Italia che può lavorare in sicurezza anche durante l’emergenza COVID-19>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: