La Croce Bianca Genovese fa la spesa per i nonni: cibo, quotidiani e medicine

13 gli ordini di oggi, consistenti soprattutto in alimentari di prima necessità come biscotti, latte, farina e legumi. Ecco come chiedere il servizio gratuito dedicato agli anziani che non devono uscire di casa per evitare di contrarre il coronavirus

Come funziona

Si deve chiamare al numero 010.3629456 dalle 8 alle 10:30 del mattino per dettare gli ordini. I volontari della Croce Bianca Genovese trasmettono gli ordini al supermercato che fa il conto e comunica a quanto ammonta il conto. I volontari vanno prima a casa degli anziani a ritirare i soldi, quindi al supermercato a ritirare la spesa che poi portano nelle case di chi la ha ordinata. 13 gli ordini di oggi (5 carrelli pieno), più di 500 euro il valore degli acquisti, 5 le ore necessarie per completare la “missione”. Le cose più richieste sono state beni di prima necessità, biscotti, farina, frutta, latte, legumi in scatola, giornali. E c’è chi ha approfittato del servizio per farsi recapitare anche farmaci.
La ragazza che riceve gli ordini è marocchina, il ragazzo che ha recapitato oggi è bengalese. Nei prossimi giorni si alterneranno un senegalese, un nigeriano, un italiano. Sono tutti volontari del servizio civile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: