Protezione civile comunale, spesa a casa per chi non può uscire

Basta chiamare lo 010.5574262. Il consigliere delegato alla Protezione Civile Gambino: <Saranno volontari censiti con tessera distintiva e pettorina>

<L’obiettivo – ha detto Gambino – è quello di non far sentire solo nessuno>.

Numero verde per chi ha bisogno di ascolto di poter manifestare esigenze anche di carattere emotivo: 800098725

L’assessore ai Servizi Sociali Francesca Fassio ha spiegato che si inizia con il cibo, ma poi si potrà ampliare ad altre merceologie.

Claudio Chiarotti, presidente del Ponente, ha parlato a nome di tutti i presidenti dei 9 Municipio.

Il servizio è dedicato ad anziani, disabili o persone che davvero non riescono o non possono fare la spesa da sole.

Le persone dedicate a questo tipi di volontariato andranno a casa della persona che ha richiesto il servizio a prendere i soldi e la lista della spesa e torneranno a consegnare gli alimentari, lo scontrino e il resto. Non entreranno in casa, avranno una mascherina e i guanti.

Si chiede alle persone assistite di non chiedere solo la spesa giornaliera, ma di fare un po’ di provviste per evitare di ripetere le richieste ogni giorno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: