Rapallo, turista piacentina positiva al primo tampone coronavirus

È una 68enne arrivata ieri in riviera. Il marito è ricoverato a Piacenza.
Non ci sarebbero relazioni con i casi del ponente ligure e con quello della Spezia. Un’altra volta il virus è sceso in Liguria con una persona scesa da zone-focolaio. Ora la donna si trova al San Martino

Lo ha confermato il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco.

La 68enne è arrivata nella seconda casa in riviera nonostante fosse già in stato di osservazione perché il marito era tra i contagiati e con lei ha portato l’anziana suocera che ora è stata riportata a Piacenza, sempre sotto osservazione a cura della locale Asl.

Piacenza è la città dell’Emilia Romagna con più contagiati. Erano 217, ieri sera, i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna sulla base di oltre 1.500 test effettuati. La maggior parte si concentra proprio in provincia di Piacenza: 138 i casi. Sono invece 35 a Parma, 22 a Modena, 15 a Rimini, 4 a Reggio Emilia, 2 a Bologna, 1 a Ravenna. La maggioranza delle persone ricoverate in Emilia Romagna, dal cui focolaio proviene la turista, continua a presentare sintomi modesti  mentre 19 sono i pazienti asintomatici. I ricoverati sono 86 di cui 11 si trovano in terapia intensiva. Due le persone decedute tra quelle contagiate: una a Parma (81 anni) e una a Piacenza (83 anni). Non è ancora chiaro se siano morte per complicanze del virus o per altre cause, pur se contagiate dal virus stesso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: