Annunci

“Sono quello di sempre, non sono un virus”: la manifestazione della comunità cinese

Bandiere cinesi e italiane e un grosso striscione dell’Associazione Cinesi e Italo-cinesi della Regione Liguria: la manifestazione è stata organizzata a seguito della strisciante e immotivata intolleranza verso le persone di origine orientale nella nostra città a seguito della “psicosi coronavirus”.

Lo striscione recita: “Sono quello di sempre. Non sono un virus”, a chiarire che non basta certo essere nati in Cina per essere un untore. Sui social si leggono frasi senza senso riferite alle persone cinesi, dettate da paura e ignoranza. I ristoranti gestiti da persone della comunità, prima strapieni, si sono svuotati. E questo nonostante la maggior parte usi per cucinare prodotti italiani, comperati dove li comperano i ristoratori italiani (acquistarli in Cina avrebbe anche un costo enormemente più alto e sarebbe sciocco ed anti economico).

Foto di Marco Pelizza

Anche il presidente della Regione Giovanni Toti, nei giorni scorsi, ha pubblicato un post su Facebook invitando i liguri a non boicottare senza ragione i prodotti cinesi.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: