Riparte la frana, corso Perrone nuovamente chiusa al traffico

Il consigliere delegato alla Protezione Civile Sergio Gambino: <La strada era già chiusa per precauzione. È franata ancora parte del materiale che sovrastava il muraglione all’altezza dell’Ansaldo>

È ripartito il movimento franoso che aveva fatto scivolare valle, il 23 novembre scorso, la collina dell’Orto Collettivo. Un fronte lungo 50 metri che in autunno aveva trascinato sulla strada un ingente quantitativo di terra e alberi, fino a rendere prima pericoloso, poi completamente impercorribile corso Perrone e a isolare oltre 100 famiglie.
Da quel giorno la strada viene chiusa in caso di pioggia proprio per evitare le eventuali conseguenze di nuovi distacchi come quello avvenuto stasera, quando il terreno ha ricominciato a muoversi e si è verificato un allargamento del fronte di frana. Una parte della strada rimane chiusa dal 23 novembre per i lavori sul fronte franoso.
Sul posto, stasera, la polizia locale e la protezione civile, oltre ai vigili del fuoco.
Il tratto era già chiuso perché un’azienda specializzata stava lavorando al disgaggio del materiale. Gli stessi operai si sono accorti che la frana si stava muovendo e si sono fermati. Lentamente, il materiale è cominciato a franare. Anche dall’Ansaldo se ne sono resi conto e hanno chiamato i vigili del fuoco che sono intervenuti.

In copertina: corso Perrone dopo la frana del 23 novembre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: