Annunci
Ultime notizie di cronaca

Dalla Regione 500 mila euro per il ripristino delle strade del Genovesato

Quattro milioni di euro per la messa in sicurezza e il ripristino delle strade liguri. Sono stati stanziati dalla Giunta regionale attraverso il Fondo Strategico, nell’ambito del piano strade 2020


Per le strade della città metropolitana di Genova (stanziamento di 500mila euro):
•Ripristino del sistema di smaltimento delle acque superficiali sulla SP 58 della Crocetta;
•Realizzazione del sistema di regimazione delle acque superficiali sulla Provinciale 48 del Fregarolo;
•Adeguamento delle barriere di sicurezza sulla SP 226 di Valle Scrivia 
•Miglioramento della sicurezza stradale con reti armate e barriera stradale su cordolo sulla SP 26 della Val Graveglia
•Consolidamento del corpo stradale e adeguamento barriere di sicurezza della SP 22 di Tribogna 
•Rifacimento della rete di smaltimento delle acque meteoriche sulla SP 52 del Santuario Nostra Signora della Guardia


Di questi 4 milioni, 2 andranno alle province e alla Città metropolitana e altrettanti ai Comuni per interventi appunto sulle strade comunali. Gli interventi sulle strade provinciali, proposti proprio dalle 4 amministrazioni locali e approvati da Regione Liguria, sono già stati definiti, mentre quelli comunali verranno stabiliti a gennaio 2020 con la collaborazione di Anci e delle province.
“Con questa prima tranche di finanziamenti andiamo a garantire interventi di messa in sicurezza importanti su tutto il territorio, da Sarzana a Ventimiglia, andando a intervenire anche in situazioni causate dalla straordinaria ondata di maltempo che ha infierito sulla Liguria nelle settimane scorse– commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – I cittadini hanno bisogno che le istituzioni facciano il loro lavoro: Regione Liguria, in attesa che il Governo stanzi fondi adeguati, risponde presente e si muove in autonomia”.
“Si tratta di interventi che danno risposte concrete e tempestive alle esigenze dei territori– spiega l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone – per la messa in sicurezza di infrastrutture viarie di importante rilevanza per la mobilità quotidiana dei cittadini, considerando l’emergenza viabilità che ancora riguarda tutta la Liguria. A gennaio – conclude Giampedrone –  andremo ad assegnare i 2 milioni di euro agli enti locali per interventi sule strade comunali, sempre in coordinamento con Anci e Province per dare ulteriori, efficaci risposte ai liguri”.  

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: