Bassa Valbisagno, le palestre di Quezzi e piazza Solari ancora al freddo

Il Pd: <Nonostante le rassicurazioni di Piciocchi del 21 novembre scorso, la situazione non è stata risolta. I proclami non bastano, alle parole devono seguire i fatti>. L’asessore: <Non ricordo una segnalazione del Municipio in questo senso>

Due palestre scolastiche ancora senza riscaldamento in Bassa Valbisagno. <In questi giorni le temperature si sono notevolmente abbassate, ma purtroppo l’emergenza freddo per alcune scuole della zona è tuttora attuale – dicono al Gruppo consiliare PD Comune di Genova -. Le palestre di piazza Solari e di Quezzi non hanno ancora il riscaldamento funzionante: una situazione che può causare seri disagi per la salute dei bambini e mettere in discussione il regolare svolgimento delle attività sportive ospitate in queste strutture. È inaccettabile, tanto più che già lo scorso 21 novembre avevamo lanciato l’allarme su questa carenza negli istituti della Bassa Valbisagno, ma, nonostante le rassicurazioni dell’assessore Pietro Piciocchi, il problema non è stato risolto. Chiediamo quindi che l’amministrazione intervenga immediatamente per il ripristino delle calderine non funzionanti attraverso gli uffici e i tecnici competenti. Non è pensabile una simile criticità per una città che, secondo quanto dichiarato a più riprese dal sindaco Bucci e dalla sua giunta, sostiene i diritti delle famiglie e dei bambini: i proclami non bastano, alle parole devono seguire i fatti>.

<A me questa situazione non risulta – spiega l’assessore alle manutenzioni Pietro Piciocchi -. Non ricordo una segnalazione del Municipio in questo senso. Mi informerò quanto prima>.

Vi aggiorneremo anche noi appena avremo notizie più precise.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: