I lavori del ponte rallentano per il maltempo. Rivista, di fatto, la tempistica

Il sindaco e commissario straordinario Marco Bucci aveva detto, il 25 ottobre scorso: <Gli ultimi 2 impalcati saranno montati a gennaio 2020>, contando quindi di montarne 17 su 19 entro fine anno. Al momento sono soltanto 3 quelli già montati e a fine anno mancano solo 25 giorni. Ora si ipotizza di averne montati al 31 dicembre 8 su 19, ma bisognerà correre, lavorando su più impalcati contemporaneamente

Due giorni dopo, il 27 ottobre, a chi gli chiedeva se i primi dei tanti problemi poi causati dal maltempo aveva rallentato i lavori, Marco Bucci rispondeva: <La costruzione del ponte va avanti esattamente come deve andare da piano. Non c’è motivo per definire la situazione in ritardo>. E poi <Manterremo i tempi del project planning, come hanno garantito a PerGenova>, i costruttori del nuovo viadotto.
Non è andata così. Ora si attende per mercoledì prossimo un piano aggiornato dai costruttori che lo presenteranno alla struttura commissariale.
Sono stati, invece, nei tempi i lavori per l’elevazione delle pile. Pronte le 3, la 4, la 7 e la 8 nel cantiere di ponente, la 14 e la 15 in quello di levante. Le campate in assemblaggio sono 3: 2 da 50 metri e una da 100. Alcuni dei componenti per le altre non sono ancora arrivati da Fincantieri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: