Annunci
Ultime notizie di cronaca

Il temporale ha attraversato la città: dalle 5 due ore di inferno

Danni da allagamenti sono segnalati nella zona di villa Gruber a Castelletto e in via Monte Oliveto a Multedo. Allagamenti nella anche nella zona dell’aeroporto.
Albero pericolante in via villa Rocca a Pontedecimo.
Chiuso per frane il lungomare De André tra Arenzano e Cogoleto
Black out durante il temporale in diverse zone della città.

La cronaca

L’Arpal alle 5:10 La struttura temporalesca che alle 4 ha interessato l’estremo ponente – provocando qualche allagamento dal Rio Fasceo in località Campochiesa ad Albenga è arrivato sul centro della regione.

Il post di aggiornamento del presidente della Regione Giovanni Toti alle 6 sulla sua pagina Facebook, usata per aggiornare la popolazione: <Un violento e spaventoso temporale ha colpito Imperia, Savona e ora Genova, abbinando nel breve periodo elevate cumulate di pioggia (ad Albenga 13 mm in 5 minuti!), fulmini, tuoni e raffiche di vento fino a 118 km/h. Siamo in contatto diretto con i nostri i previsori di Arpal e la nostra Protezione Civile, che fortunatamente ha notizie solo di locali allagamenti. Risultano esondati i Rii San Rocco a Ceriale e Rio Fasceo ad Albenga, rientrati velocemente lasciando solo qualche deposito di detriti. Qualche allagamento nella zona dell’aeroporto di Genova, in via Pionieri>.

Aggiornamento Arpal delle 7 La struttura temporalesca che ha attraversato velocemente la nostra regione sta riservando le ultime intense precipitazioni nell’entroterra genovese di levante: a Barbagelata nell’ultima ora sono caduti 52.6 mm.

Nella prima immagine: la mappa dei fulmini che si sono abbattuti sulla Liguria questa notte, nella seconda la perturbazione che si è spostata a levante alle 6:50.

L’aggiornamento di Toti alle 7:20: <Dall’occhio del satellite questo è quello che sta succedendo sopra la nostra testa (foto sotto, n.d.r.). Il forte temporale che ci ha svegliato questa notte è stato generato da quella macchia rosa e bianca: si è mossa da ponente a levante e rappresenta le nuvole più fredde, quindi più alte e cariche di pioggia. In coda si vede il flusso umido che continua a soffiare da sud ovest, e potrebbe portare ancora pioggia sulla Liguria. Dalla sala della Protezione Civile insieme ai nostri previsori continua il monitoraggio della situazione: si segnalano criticità diffuse ma contenute, per lo più locali allagamenti dovuti al passaggio violento della perturbazione. Permane lo stato di allerta rossa su Genova e Savona fino alle 15 di oggi, arancione sul resto della Regione: si raccomanda sempre e comunque massima prudenza!>.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: