Cronaca 

Troppo mercurio nel pesce, il ministero richiama lotto di congelato

Ecco cosa fare se avete nel freezer il prodotto ritirato

Un lotto di tranci di smeriglio congelato a marchio “Brasmar”, venduto in cartone da 8 chili è stato richiamato dal ministero della Salute. Il pesce, inscatolato in Portogallo nello stabilimento di Av Ferreira De Castro n 73 Guidoes 4745 – 251 Trofa, ha una concentrazione di mercurio oltre i limiti. Il lotto interessato è contraddistinto dal numero 1900498.

Cosa fare se lo avete nel freezer

Il ministero della Salute invita, chiunque abbia acquistato il pesce dei lotto specificato, a non consumarlo, ma restituirlo al punto vendita.

Cosa è lo smeriglio? Uno squalo

Lo smeriglio, conosciuto anche come “vitello di mare”, per la sua lunghezza (3,6 metri in media) è considerato una delle specie più piccole dei Lamnidi. Tuttavia il suo peso si attesta intorno ai 500 kg. In sostanza è uno squalo.
Si trova nell’Oceano Atlantico, Indiano e Pacifico, e nel Mediterraneo. La scarsa capacità riproduttiva e l’elevato valore commerciale degli squali smeriglio rende questa specie estremamente vulnerabile allo sfruttamento eccessivo e all’esaurimento della popolazione. La pesca intensiva negli anni ’60 e ’90 ha portato a notevoli riduzioni di questa specie, che al momento è classificata come “specie in grave pericolo”.
Insomma, sarebbe il caso di non mangiarlo, né fresco né congelato.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: