Annunci
Ultime notizie di cronaca

Giardini Cavagnaro, una rosa per Norma Cossetto

Su iniziativa dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia  stamattina, presso il cippo dei Giardini Cavagnaro, è stata deposta una rosa in ricordo della studentessa seviziata e infoibata

Norma Cossetto, giovane studentessa italiana, istriana di un paese vicino a Visignano, è stata seviziata e infoibata da partigiani jugoslavi nel 1943 presso la foiba di Villa Surani.

Tra i presenti Claudio Muzio per la Regione Liguria, l’assessore Barbara Comparini per il Municipio Media Valbisagno, Claudio Eva e Giorgio Traverso per i giuliano-dalmati.
Gianni Plinio di CasaPound, sottolineando la presenza di tanti giovani alla cerimonia ha chiesto al sindaco Marco Bucci <di voler titolare una via o uno spazio cittadino a Norma che nel 2005 ricevette dall’allora presidente Ciampi la Medaglia d’oro al Valor civile alla memoria per il coraggio e l’amor di Patria dimostrati durante il suo martirio>.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: