Annunci

“Il ponte spezzato” della Rsi, Radiotelevisione Svizzera, vince il Prix Italia

Il documentario di Philippe Blanc sul crollo del Ponte Morandi vince il premio Prix Italia.

A questo link la pagina del documentario sul sito della Radiotelevisione Svizzera.

Il Prix Italia è stato lanciato a Capri nel 1948 del più vecchio è il più prestigioso concorso internazionale che promuove celebra la migliore qualità l’innovazione e la creatività nelle produzioni radio televisive e per i contenuti del web.

Il documentario-inchiesta “43. Il ponte spezzato” di Philippe Blanc, prodotto e diffuso da “Falò”, ha vinto la 71º edizione del Prix Italia, per la categoria TV documentary. Dedicato alla tragedia del crollo del Ponte Moranti a Genova il 14 agosto del 2018, il lavoro è stato premiato dalla giuria con questa motivazione: “In una selezione particolarmente buona, la giuria ha ritenuto che “43. IL PONTE SPEZZATO“ rappresentasse un esempio eccezionale di film documentario contemporaneo. Il suo soggetto è un argomento di forte interesse pubblico, ma la sua impeccabile indagine giornalistica è anche brillantemente costruita come una storia che progressivamente si rivela. Il film riesce a chiarire non solo le ragioni tecniche e politiche del disastro, ma anche a comunicare con forza il suo impatto emotivo attraverso interviste abilmente condotte e un’ispirata regia visiva.” Il Prix Italia, organizzato annualmente dalla RAI, è tra i più importanti concorsi internazionali per TV, radio e online. Nella selezione “documentari” le produzioni candidate erano 64, tra queste le opere delle più prestigiose emittenti europee come France2, France3, Arte, DR, Channel 4 e BBC. 8 di questi lavori sono stati poi selezionati per la fase finale, che ha infine premiato, la RSI e la sua produzione, che era stata scelta a rappresentare l’intera SSR. Rafforza la soddisfazione per questo importante premio, il fatto che abbia valorizzato il doppio taglio del lavoro di Philippe Blanc: quello di essere un forte e rispettoso documentario attento allo strazio umano di vittime, superstiti e sfollati ed insieme un’acuta inchiesta su cause e responsabilità; un taglio che rappresenta bene la cifra stilistica di Falò. “43. Il Ponte spezzato, già vincitore del Premio ATG di giornalismo per la televisione, è già stato trasmesso da vari canali televisivi europei, tra cui History Channel sulla piattaforma Sky. Altre emittenti se ne sono nel frattempo assicurati i diritti di diffusine.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: