Narcotrafficante violento e pericoloso arrestato dalla Squadra Mobile

L’uomo era incensurato in Italia, ma deve scontare 30 anni di carcere in Grecia. Era a Borgoratti

La polizia di Stato di Genova ha arrestato, un trentanovenne albanese, destinatario di mandato d’arresto europeo per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

Il cittadino albanese, particolarmente violento e pericoloso, era stato trovato in possesso, a Katerini (Grecia), di un quantitativo totale di eroina di oltre 4 Kg, trasportati precedentemente da altri co-imputati tra Atene (Grecia) a Salonicco (Grecia). 

L’uomo, regolare sul territorio nazionale ed incensurato per la legge italiana deve scontare una pena di 30 anni per i reati commessi in Grecia. 

Dopo un lungo appostamento, personale della sezione antidroga della Squadra Mobile, è riuscito a rintracciarlo in un appartamento sito nel quartiere di Borgoratti. 

Al termine degli atti di rito è stato condotto presso la Casa Circondariale di Marassi. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: