Alfabetizzazione di stranieri per l’integrazione, parte il Progetto ABC

Il Progetto si avvale di una metodologia sperimentale con azioni di conciliazione che consentano a target vulnerabili – quali le donne non scolarizzate con bambini piccoli – di poter frequentare i corsi. Questo significa proporre un approccio innovativo per coniugare formazione e servizi sociali per facilitare lo studio e il possibile ingresso nel mondo del lavoro.

È partito da Genova in tutta la Liguria il Progetto ABC Alfabetizzazione Bene Comune per l’alfabetizzazione di stranieri in Liguria, nato per favorire la loro integrazione sul nostro territorio regionale. Si tratta di un progetto di formazione linguistica, rivolto a cittadini di Paesi Terzi regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale. E’ finanziato dal Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione 2014-20 e ha come capofila Agorà, in collaborazione con la Fondazione L’Ancora onlus, la Cooperativa sociale Mondo Aperto e la Cooperativa Jobel, come partner territoriali sulle altre province liguri.

Gli obiettivi di A.B.C. sono legati all’incremento dell’alfabetizzazione italiana, in prima battuta, ma anche alla riduzione del rischio di dispersione scolastica e all’accrescimento dell’occupabilità nei settori lavorativi più interessanti per il nostro territorio, quali turismo e assistenza familiare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: