Via Coronata tra buche e olio sulla carreggiata, residenti sul piede di guerra

Ieri, spiegano i residenti, tre scooteristi sono caduti a causa dell’asfalto sconnesso e della sostanza viscida persa, sostengono, dai mezzi Amt

La promessa riasfalatura, a cui dovrebbe provvedere da mesi Open Fiber per riparare ai danni fatti durante i lavori, è ancora tutta da fare nonostante siano passati ben più dei mesi per l’assestamento del terreno dopo gli scavi. A questo si aggiunge l’olio perso dai mezzi lungo la strada, secondo i residenti dai mezzi Amt (ma l’azienda nega), a causa del quale ieri sono cadute tre persone in scooter. Oggi gli abitanti hanno chiamato la polizia locale per il buco sulla piazza del Santuario (lo vedete nella foto) e gli agenti sono arrivati. Ma, a parte l’intervento dei cantuné, gli abitanti non hanno mai ottenuto nessuna risposta “operativa”. Un paio di settimane fa hanno incontrato gli assessori competenti uscendo con tante promesse, nessuna delle quali si è fino ad ora trasformata in fatti, nemmeno le strisce pedonali richieste sono comparse. Così la gente di Coronata sta meditando di manifestare in consiglio comunale, sperano che il clamore mediatico possa finalmente spingere a mettere mano ai diversi problemi di sicurezza che la strada presenta in modo oggettivo. Prima che ci scappi il morto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: