Cosa fare a Genova 

Al Ducale “Cinema sotto le stelle” – Il PROGRAMMA

1ª parte: 5 – 31 luglio, alle 21,30 nel Cortile Maggiore

Ilenia Pastorelli, Isabella Ragonese, Linda Caridi e Luca Argentero, un film su Gauguin per “La Grande Arte” e una serata speciale dedicata ai cinquant’anni dall’allunaggio. Un poker di ospiti e tante iniziative: parte così la terza edizione di Circuito Cinema al Ducale, l’Arena estiva ospitata nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale. La stagione estiva è organizzata da Circuito Cinema Genova in collaborazione con Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura. L’anno scorso la rassegna è stata accolta con successo e un’ottima partecipazione di pubblico, in tutto circa settemila spettatori nonostante le serate di chiusura dovute al crollo del Ponte Morandi, per cui tutta la città si è fermata in segno di lutto.

In uno spazio storico, tra le colonne e sotto le stelle, si potranno seguire le storie più amate dal pubblico nella stagione appena conclusa, con un’attenzione alla qualità e un accento sul cinema italiano. Più alcune iniziative speciali. La rassegna prende il via venerdì 5 luglio con la commedia Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno, preceduto dal saluto dell’attrice Ilenia Pastorelli, l’ex moglie di uno dei quattro amici in cerca di soldi facili; sabato 6 luglio si prosegue con la presenza di Isabella Ragonese, protagonista de Il padre d’Italia di Fabio Mollo, un road movie con uno degli attori più apprezzati dell’ultima generazione, Luca Marinelli; domenica 7 luglio l’ospite è Linda Caridi, protagonista del film Ricordi?di Valerio Mieli, su un incontro magico in cui lui e lei rievocano gli anni dell’infanzia; lunedì 8 luglio a salutare la platea sarà Luca Argentero, uno degli interpreti principali del film Copperman, su un uomo che viaggia nel mondo con l’innocenza di un bambino e il cuore da leone; inoltre, la serata di martedì 9 luglio sarà dedicata alla “Grande Arte”, proprio nel palazzo sede delle mostre più importanti di Genova, con il film Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto. Le serate con gli ospiti sono realizzate in collaborazione con Cine&Comic Fest 2019 in corso al Porto Antico (dal 3 al 10 luglio), organizzato dalla società Porto Antico di Genova con la direzione artistica di Giorgio Viaro e Zerocalcare. Gli spettatori che acquistano in prevendita i biglietti all’Arena Ducale, avranno un ingresso prioritario agli incontri che si svolgeranno nel pomeriggio nell’ambito del Cine&Comic Fest 2019.

Il calendario, diviso in due parti, è stato concepito con l’idea dioffrire un panorama variegato in grado di accontentare tutti i gusti del pubblico: cinefili, famiglie e anche i turisti di passaggio in città.

La prima parte del programma si estende dal 5 al 31 luglio (ore 21,30), la seconda dal 1 al 30 agosto (ore 21,15). I posti a sedere sono 200. Nel corso di tutta la rassegna resta valido l’accordo di Circuito Cinema Genova con Amt, secondo il quale il biglietto del cinema vale come biglietto dell’autobus per le quattro ore successive all’ingresso (dalle 18,30, quindi gli orari dell’Arena rientrano perfettamente). Inoltre, in accordo con Mentelocale, ogni sera è previsto il pacchetto aperitivo più film a 15 euro (eccetto l’aperitivo in spagnolo, a 18 euro).

Il ciclo prosegue il 10 luglio con Tutti pazzi a Tel Aviv, commedia di Sameh Zoabi che descrive con ironia i rapporti tra palestinesi e israeliani. Giovedì 11 luglio Dolor y Gloria, l’ultimo film di Almodovar sarà preceduto dall’aperitivo in lingua spagnola “¡Vamos a tapear!” a Mentelocale. Venerdì 12 luglio Paola Cortellesi e Stefano Fresu sono i protagonisti di una delle commedie più viste della stagione, Ma cosa ci dice il cervello di Riccardo Milani. Sabato 13, un’altra commedia amatissima dal pubblico, Green Book, con Viggo Mortensen in viaggio verso l’America del Sud come autista di un grande artista nero, vittima di rozzi e pericolosi attacchi razzisti. Domenica 14 luglio spazio a un’attrice come Anne Hathaway con Attente a quelle due, seguito il 15 da un’altra commedia italiana, Domani è un altro giorno di Simone Spada con Valerio Mastandrea e Marco Giallini. Martedì 16 luglio si passa a un film di Matteo Rovere, Il primo re, una rivisitazione del mito di Romolo e Remo interpretata da Alessandro Borghi e Alessio Lapice. Il film successivo, Oro verde. C’era una volta in Colombia (il 17 luglio in Arena), è un dramma epico ed etnologico, su una piccola comunità colombiana trascinata nel mercato della droga e travolta dal destino. Lunedì 19 luglio il pubblico può vedere o rivedere Rocketman, dedicato alla musica e alla vita di Elton John. Il 20 luglio, serata speciale per il cinquantenario dell’allunaggio: il giorno in cui i primi uomini della storia hanno messo piede sulla luna, sarà programmato First Man – Il primo uomo di Damien Chazelle, lungometraggio che rievoca proprio a questo evento straordinario. Ma intorno al film saranno anche organizzate altre iniziative a Palazzo Ducale, per chiudere tutti insieme sulle terrazze a vedere le stelle. 

Il resto della rassegna comprende Il viaggio di Yao (il 21) con Omar Sy, sul viaggio in Senegal di un francese di origine africana, che ritrova le sue radici; Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità (il 22) con Willem Defoe nei panni del grande artista olandese; I figli del fiume giallo (il 23), una storia d’amore tra una ballerina e un gangster ambientata in Cina; La donna elettrica (il 24), su una donna islandese che diventa ecoterrorista per salvare il pianeta; Il traditore (il 25), ultimo film di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino nei panni di Tommaso Buscetta; Bohemian Rhapsody (il 27), film vera sorpresa della stagione, dedicato a Freddy Mercury e alla musica dei Queen; Il testimone invisibile (il 28) con Riccardo Scamarcio, giovane imprenditore accusato dell’omicidio della sua amante; Il corriere –The Mule (il 29) con Clint Eastwood anziano corriere della droga; Santiago, Italia (il 30), documentario di Nanni Moretti sul colpo di Stato in Cile nel settembre 1973; il mese di luglio si chiude con Sir –Cenerentola a Mumbai (il 31), una favola moderna sull’amore fra una cameriera e un ricco indiano.
La seconda parte del programma sarà disponibile online dalla luglio su www.circuitocinemagenova.com

tariffe   
intero € 8 | ridotto € 7 | Sono validi gli ABBONAMENTI Circuito Cinema Genova
abbonamenti € 30 per 5 ingressi | € 55 per 10 ingressi | under 29 € 15 per 5 ingressi)

Biglietteria
Ė possibile acquistare i biglietti:
– online tramite il sito circuitocinemagenova.com
– presso i cinema SIVORI (t. 010 5532054)
– presso la biglietteria dell’ARENA ESTIVA a Palazzo Ducale da mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo (dal 5 luglio)

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: