Annunci
Ultime notizie di cronaca

In chiusura Palazzo Rosso, punta di diamante dei Musei di Strada Nuova. Liquidata la dirigente dei musei

Palazzo Rosso in chiusura per una denuncia della Asl. Il direttore comunale Gloria Piaggio è stata allontanata dal suo incarico martedì scorso, 22 dicembre. Pare che al suo posto sia destinata Piera Castagnacci oggi dirigente della direzione Sistemi Informativi
Sul sito dei Musei di Genova si legge che <dal 16 gennaio fino a nuova comunicazione, l’accesso al Miradore di Palazzo Rosso è interdetto al pubblico per manutenzione>. Tra gli artisti esposti nella galleria dell’aristocratico palazzo genovese: Dürer, Veronese, Guercino, Strozzi, Grechetto, Van Dyck che ora rischiano di restare invisibili a genovesi e turisti chissà per quanto.
Il progetto per gli interventi c’è ed è stato in parte portato avanti, ma servono molti fondi per la parte impiantistica in un palazzo storico e, ovviamente, vincolato.
È destinato a chiudere “per lavori” il pezzo forte dei musei comunali di Strada Nuova, palazzo costruito tra il 1671 e il 1677 all’architetto Pietro Antonio Corradi, mentre il cantiere e le opere furono diretti da Matteo Lagomaggiore. L’edificio è impostato su uno schema di pianta a U, derivato dalle tipologie applicate da Bartolomeo Bianco: le due ali sono unite da logge che definiscono il cortile interno a pianta quadrata. Ciascuno dei due piani nobili presenta la consueta disposizione che prevede loggia e salone in posizione assiale, e una fila di sale ai due lati. A Ridolfo Maria, il primogenito, toccò il secondo piano nobile, a Gio. Francesco il primo, ma nel 1683 Ridolfo morì senza eredi maschi e il fratello, divenuto l’unico proprietario, si trasferì al secondo piano nobile, riscattò i ritratti dei genitori dalla nipote Paola, sposa di Carlo Spinola, e avviò la decorazione ad affresco lungo le sale del secondo piano nobile, ponendo le premesse perché venisse estendendosi oltre l’ala est – terminata alla sua morte – a tutte le altre sale degli ammezzati.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: