Il Comune crea un Comitato per valorizzare le eccellenze che danno lustro alla città nel mondo

Il rilancio di Genova passa non soltanto attraverso la valorizzazione del suo patrimonio storico e paesaggistico, ma anche attraverso i mille talenti che operano in città e per la città.
Da oggi è possibile segnalare tutte quelle persone – di tutte le età, residenti o nate a Genova – che concorrono a dare lustro alla città. Il Comune ha istituito infatti uno speciale Comitato per i Talenti, composto da esperti indipendenti in grado di valutare le candidature che perverranno da organizzazioni pubbliche e private, proponendo eventualmente al Comune interventi di sostegno personalizzati.
“Oggi nasce il Comitato dei Talenti – ha detto l’assessore alla cultura Barbara Grosso – per cercare di valorizzare capacità, progetti e iniziative di chi è in grado di dare lustro, con il proprio ingegno manuale o intellettuale, alla città”.
Molteplici sono i settori nei quali i talenti si esprimono, dallo sport alle arti grafiche, dalla scrittura alla recitazione e alla comunicazione. E poi le arti visuali, il canto, la musica, la danza, oltre che – naturalmente – la ricerca, l’innovazione e il lavoro.
“Spesso le città, con le proprie vibrazioni, formano persone di talento che però in molti casi si allontanano per andare all’estero – sottolinea l’assessore al personale Arianna Viscogliosi –. Eccellenze che vengono a mancare e di cui invece avremmo un grande bisogno. Oggi impostiamo i presupposti per un ritorno, per ripartire da questo valore aggiunto”.
Il sostegno che il Comune offrirà si concretizzerà in visibilità, partecipazione a iniziative e riconoscimenti pubblici in occasione di eventi regionali, nazionali e internazionali e supporto per ottenere sponsorship e sostegni necessari per lo sviluppo dell’attività degli interessati.
“Il Comitato opera come team tecnico scientifico, persone indipendenti che vogliono contribuire alla crescita della nostra città – ha detto Manuela Arata consigliere del sindaco -. Da oggi sul sito del Comune sarà aperta la sessione dei talenti dove le organizzazioni potranno indicare e sostenere le eccellenze. I candidati, una volta valutati e selezionati dal Comitato, avranno in cambio visibilità, partecipazione a iniziative e riconoscimenti pubblici e supporto per ottenere sponsor per lo sviluppo delle proprie attività. I riconoscimenti, in genere – conclude Arata – vengono attribuiti a chi è a fine carriera e non ai giovani promettenti di cui abbiamo un gran bisogno per far tornare Genova a essere una grande città capitale del Mediterraneo”.
Il Comitato – i cui componenti operano a titolo gratuito – è costituito dai seguenti esperti: Carlo Besana, Danila Clegg, Sara Di Paolo, Laura Guglielmi, Heidi Haupt, Sergio Maifredi, Anna Orlando, Cristiano Palozzi, Anna Maria Roncoroni, Vincenzo Spera, Elisa Tomellini.
Nella fase di avvio i lavori sono coordinati da Manuela Arata, Consigliere del Sindaco, che accompagnerà il Comitato verso l’individuazione di un Coordinatore al proprio interno.
Eventuali autocandidature debbono essere comprovate da premi e riconoscimenti ottenuti.

Le candidature possono essere presentate al seguente link:

http://www.comune.genova.it/content/genova-e-i-suoi-talenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: