Annunci
Ultime notizie di cronaca

“Così ho convinto l’aspirante suicida a scendere dal tetto”, l’agente di Pm Canevelli racconta uno dei compiti più delicati della Municipale

 

Sabato scorso ha convinto una badante russa a scendere dal cornicione di un signorile palazzo di corso Italia. Roberta Canevelli, assistente della polizia municipale, è stata ricevuta dall’assessore alla sicurezza Stefano Garassino che insieme al comadante del Corpo, Giacomo Tinella, si è complimentato con lei e ha raccontato una delle eccellenze della Municipale genovese, che si occupa dei Tso (trattamenti sanitari obbligatori) di tutta la città, che sono circa 400 l’anno.  Per effettuarli, gli agenti del reparto speciale hanno una formazione particolare. Canevelli, ad esempio, ha frequentato recentemente un master all’Università insieme a due commissari. Garassino ha sottolineato il particolare impegno del corpo e per questo delicato compito, sottolineando l’importanza della formazione.
Qui la storia del “salvataggio” della badante russa che abbiamo raccontato sabato scorso.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: