Le ultime notizie

Raccolta di abiti usati per i clochard, iniziativa della diocesi 

A favore delle persone senza dimora. 14 punti di raccolta in tutta la Diocesi, decine di volontari coinvolti.Sabato prossimo, 12 novembre, dalle 9 alle 17, la Diocesi di Genova promuove una raccolta straordinaria di abiti usati, nell’ambito del progetto “Lo Staccapanni”, finalizzata a sostenere l’Emergenza freddo a favore delle persone senza dimora. 

Si tratta della seconda raccolta straordinaria, dopo quella di un anno fa (3/4 ottobre 2015), in quel caso finalizzata alle persone profughe. I genovesi risposero allora con grande slancio: furono raccolti oltre 22 tonnellate di abiti usati, con l’ausilio di 150 volontari in 7 punti di raccolta.  

Lo scorso anno circa 100 volontari hanno accolto 210 persone senza dimora, per quasi 3.250 accessi. Sono state preparate 2.730 cene e colazioni e offerte 5.600 lenzuola e 3.800 federe monouso, cambi di abito e biancheria intima. 

Quest’anno i punti di raccolta coinvolti sono saliti a 14 (vedi elenco sotto), per lo più parrocchie, in cui si renderanno disponibili decine di volontari per accogliere quanto i genovesi vorranno donare. La raccolta sarà coordinata dalla Coop. Sociale Emmaus Genova.   

Come detto, quanto ricavato dalla vendita della raccolta straordinaria sarà impiegato per sostenere i costi dell’Emergenza Freddo, cioè l’insieme degli interventi promossi dalla Caritas Diocesana per sottrarre alla strada quanta più gente possibile nei mesi più freddi (vedi dati sotto). In collaborazione con la Fondazione Auxilium e grazie alla disponibilità di volontari, operatori sociali e donatori, ogni anno Caritas sostiene l’apertura straordinaria di un dormitorio di emergenza con 28 posti letto, presso il Monastero dei SS. Giacomo e Filippo, in S. Fruttuoso. Sono offerte anche cena, colazione e doccia. Togliere dalla strada le persone senza dimora nei mesi più fredde è sicuramente un presidio per la loro salute e, non di rado, per la loro vita stessa ed una testimonianza di solidarietà e condivisione da parte di tanti uomini e donne di buona volontà.

Se il ricavato della raccolta sarà abbondante, inoltre, una parte verrà destinata ad una necessità individuata con i centri di distribuzione indumenti, a beneficio delle persone che vi si rivolgono. 

Ecco i punti di raccolta

SESTRI PONENTE

– S.M.Assunta, P.zza Aprosio

SAMPIERDARENA

– S.G.Bosco e S.Gaetano, Via Rolando, 15

VALPOLCEVERA

– Emmaus Genova, Via Rivarolo, 59R

OREGINA

– N.S.Provvidenza, Via Vesuvio, 9

CASTELLETTO

– S.Nicola, Sal. Madonnetta, 1

FOCE – CARIGNANO

– S.Zita, Via S.Zita, 2

ALBARO

– S.Teresina, Via Guerrazzi, 23

S. FRUTTUOSO

– S.Fruttuoso, P.zza Martinez

MOLASSANA

– S.Rocco Molassana, Via S.Rocco Molassana, 28

BOGLIASCO

– S.Vincenzo, Via Bettolo, 3

RECCO

– S.Giovanni Battista, P.zza S.Giovanni Bono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: