Annunci

Doria: “Troppi tubi rotti, i genovesi non possono pagare il conto, valuto di chiedere il risarcimento da Iren”

Troppi tubi rotti in città, 19 da giugno ad oggi, troppi disagi per la città. Ora il sindaco Marco Doria valuta la possibilità di chiedere il risarcimento a Iren e invita l’azienda a <verificare se l’attenzione alla gestione della rete idrica genovese non abbia
subito alcuni allentamenti>. Doria lo ha detto nel corso di un’intervista sulla pagina Facebook di Repubblica. <I guasti impongono al Comune di attivarsi immediatamente per deviazioni di traffico, mobilitazione di pattuglie della polizia municipale: sono costi che l’amministrazione sta sopportando – ha aggiunto Doria -. I cittadini non possono pagare
sempre tutto in tariffa, le rotture e manutenzioni fisiologiche sì, i disagi troppo frequenti e di rilevante portata no. Non
accetto passivamente che vadano in tariffa, vanno fatte delle analisi legali sul comportamento di Iren. C’è una situazione di
evidentissimo disagio e di gravi rotture nella rete idrica, si rompono tubi di grandi dimensioni, che provocano danni e disagi
pesanti. Le dichiarazioni di Iren secondo cui il numero di rotture non è superiore alla media degli anni precedenti vanno verificate>. È quel che pensano i cittadini che non ricordano tali disguidi negli anni passati. <Iren sostiene che gli interventi di
riparazione sono stati rapidi – ha concluso il Sindaco -. È necessario nella programmazione degli interventi dei prossimi anni prevedere una serie di investimenti per ammodernare una rete idrica vecchia e soggetta a guasti>.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: