Le ultime notizie

Controlli dei carabinieri: 5 arresti, 21 denunce, 3 patenti ritirate e 3 veicoli sequestrati

Arrestati un uomo per maltrattamenti in famiglia, un topo d’appartamento, un rapinatore, uno spacciatore, un ladro e un genovese dei “quartieri bene” condannato per lesioni. Denunce per ricettazione; concorso in furto; atti persecutori; detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; concorso in illecita gestione e trasporto di rifiuti speciali; porto di armi e/o oggetti atti ad offendere

Controlli nel centro storico, a Genova e nella zona dell’area metropolitana: i carabinieri hanno messo in campo in diversi orari 150 posti di controllo alla circolazione stradale impiegando 190 militari e 83 mezzi. Il risultato sono 5 arresti, tra cui quello di un cittadino straniero; 21 persone denunciate, di cui 8 straniere; 30 contravvenzioni elevate a norma del codice della strada con il ritiro di 3 patenti ed il sequestro di 3 veicoli; oltre 900 persone e 590 mezzi controllati nonché 57 esercizi pubblici ispezionati; 4 soggetti segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti e il sequestro di 30 grammi di hashish e marjuana e il sequestro di merce contraffatta per un valore di circa 3000 euro.

ARRESTI

  1. I carabinieri di Cornigliano hanno tratto in arresto su ordine di carcerazione un operaio di 20 anni, pregiudicato, per il reato di “maltrattamenti in famiglia;

  2. Militari della Stazione Carabinieri di Pieve Ligure hanno tratto in arresto per “detenzione illecita di stupefacenti” M.B. di 46 enne, con pregiudizi di polizia, poiché nel corso di perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di 14 grammi di “hashish”, materiale per il taglio e il confezionamento e 320 euro in contanti, tutto sottoposto a sequestro;

  3. Un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Genova ha tratto in arresto per “tentata rapina impropria, falsa attestazione sulla propria identità ed altro” M. G. di 45 anni, poiché tentava di introdursi all’interno di un appartamento, dopo aver forzato la porta d’ingresso mediante un cacciavite, ma scoperto dagli inquilini si è dato e alla fuga ed è stato fermato dalla pattuglia intervenuta;

  4. I militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, a Chiavari, in esecuzione di ordini di carcerazione, ha tratto in arresto: un algerino, L.S. di 45 anni, per espiazione di una pena detentiva di 4 mesi di reclusione per il reato di “furto in aggravato” ; A.N. genovese di 43 anni, abitante in corso Italia, per espiazione di una pena detentiva di 7 mesi di reclusione per il reato “lesioni aggravate.

  5. Complessivamente sono stati denunciate persone di cui 8 straniere, a vario titolo ritenute responsabili dei reati di: ricettazione; concorso in furto; atti persecutori; detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; concorso in illecita gestione e trasporto di rifiuti speciali; porto di armi e/o oggetti atti ad offendere.

    posto di blocco carabinieri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: