Annunci
Ultime notizie di cronaca

Uomo decapitato, arrestato il nipote, Claudio Borgarelli

Sospettato sin dal primo momento per via di quei dissidi con il marito della zia che da tempo avvelenavano i rapporti. Ora Claudio Borgarelli è stato arrestato per l’omicidio di Albano Crocco, l’ex infermiere in pensione decapitato quando era ancora vivo e dopo aver ricevuto una rosa di pallini tra la nuca e la schiena nei boschi di Lumarzo l’11 ottobre scorso. A mettere le manette ai polsi di Borgarelli e a portarlo al carcere di Marassi sono stati i carabinieri del nucleo investigativo di Genova che dall’inizio hanno investigato sull’assassinio. L’accusa è quella di omicidio aggravato e premeditato e occultamento e sottrazione di cadavere. Il pm Silvio Franz ipotizza anche che l’omicidio sia stato premeditato e che sarebbe stato scatenato da futili motivi. Crocco era accusato dal nipote di utilizzare un sentiero di sua proprietà per andare  a cercare funghi, cosa che la vittima aveva fatto anche la mattina dell’11 ottobre scorso.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: