Annunci

Bottigliate in piazza Santo Sepolcro, ferito un giovane con problemi psichiatrici

Sangue in piazza Santo Sepolcro, nel centro storico, tra le Vigne e San Luca, nella zona della Maddalena dove uno sconosciuto ha affrontato e colpito con due fendenti al collo, inferti con cocci di bottiglia, un giovane tunisino che staziona spesso in zona. Sul posto è intervenuta la polizia. Sono attualmente in corso i rilievi della scientifica. Del caso si sta occupando la squadra mobile della Questura.
Il ragazzo è stato portato in codice rosso all’ospedale Galliera. Lì è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni restano gravi.
Il ferito è un ragazzo con problemi psichiatrici che sta spesso seduto su un gradino in zona. La gente del quartiere lo chiama “Bombetta” e si è spesso preoccupata di tentare di farlo assistere non ottenendo mai il risultato sperato. Pare che tutto sia nato da uno dei suoi atteggiamenti bislacchi. Probabilmente ha apostrofato il romeno che poi lo avrebbe aggredito con le solite frasi sconnesse o con insulti. Ne è nata una lite che sul momento pareva finita lì. L’aggressore è poi tornato armato dal coccio di bottiglia e ha cominciato a menare fendenti ferendo il ragazzo alla gola.
Viva impressione ha suscitato l’accaduto tra gli abitanti del quartiere che il giovane tunisino sono abituati a vederlo ogni giorno. Alcuni di loro avevano anche provato a segnalare la situazione del ragazzo alle autorità perché fosse preso in cura, ma senza successo. Ora sperano che possa farcela e che finalmente qualcuno si faccia carico della sua condizione.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana
Partita Iva 02485610998
Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: