Le ultime notizie

Al Ducale due giornate di dibattito per interrogarsi su cosa significhi oggi Occidente

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, “Occidente”, sue giornate di dibattito per interrogarsi su cosa significhi oggi Occidente a cura di Ernesto Franco.

Che cosa significa “Occidente”? Tutte le parole, e con esse le cose e i concetti che indicano, cambiano significato a seconda delle epoche storiche in cui le si consideri. Oggi più che mai è importante provare a domandarsi che cosa sia non tanto l’altro, ma che cosa siamo o cosa siamo diventati noi stessi. Dunque, che cosa significhi “Occidente”. Non per battere i pericolosi sentieri di presunte, irrinunciabili identità, ma per capire l’idea di uomo che, volenti o nolenti, consapevoli o meno, siamo arrivati a rappresentare. Nella convinzione che fermarsi a pensare sia l’unico modo per procedere verso il futuro. A parlarne e confrontarsi sui vari temi che verranno affrontati saranno, sabato 1º ottobre, Gustavo Zagrebelsky su “ Giustizia, diritti, doveri “, Marco Revelli su “ Odisseo, lungo viaggio verso le periferie ”, Salvatore Settis su “ L’equivoco della bellezza ”.  Domenica, 2 ottobre, lo storico Aldo Schiavone proporrà una riflessione su “L’invenzione dell’Occidente”, Massimo Cacciari su ” La fine di un tramonto” e in chiusura Michela Murgia su “ La presunzione delle cose integre “. Sei ospiti, che aiuteranno a capire, ognuno dalla propria esperienza e dal loro punto di vista, in questa società dove sfugge il senso del presente e della nostra storia, quanto sia importante costruire strumenti di consapevolezza per poter scegliere ciò che si fa e si è.

PROGRAMMA

Sabato 1 ottobre

Ore 16.30 Gustavo Zagrebelsky

Giustizia, diritti, doveri

Ore 17.30 Marco Revelli

Odisseo, lungo viaggio verso le periferie

Ore 18.30 Salvatore Settis

L’equivoco della bellezza
Domenica 2 ottobre

Ore 16.30 Aldo Schiavone

L’invenzione dell’Occidente

Ore 17.30 Massimo Cacciari

La fine di un tramonto

Ore 18.30 Michela Murgia

La presunzione delle cose integre

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: