Teatro Garage, via alla stagione numero 28, tra commedie e grandi storie

Colombi- Caveman (640x428).jpg

Prende il via la stagione numero 28 del Teatro Garage alla Sala Diana.
Il cartellone, spiegano dal Garage, “è una sorta di sfida alla crisi in cui ci si dibatte e che, un po’ per pudore, un po’ per carattere non esterniamo”. Una stagione che ospiterà ben 40 spettacoli di cui 22 in abbonamento, più 7 pomeriggi per i bambini e le famiglie.

La stagione si apre il 30 settembre prossimo con il ritorno di Maurizio Colombi che tanto successo ha riscosso questa estate al Porto Antico con “Caveman”, un vero e proprio evento che richiama le folle in tutta Italia, divertentissimo e coinvolgente spettacolo sulla coppia. Il cartellone – comme d’habitude – si presenta all’insegna della varietà dei generi e delle tematiche confermandola particolare attenzione che da sempre il TG riserva alla drammaturgia contemporanea, ma dà spazio anche al genere comico e brillante: una colorata mongolfiera su cui tutti possono salire senza paura, magari scegliendo una destinazione piuttosto che un’altra, un genere, un titolo, un autore, scoprendo o ri-scoprendo le infinite possibilità del teatro che, al di là di ogni retorica, è ancora capace, nonostante tutto, di essere un’oasi per la mente e per il cuore di chi abbia il coraggio la voglia il desiderio di lasciarsi catturare da questa magia.

Tra i nomi in cartelloni spiccano Michela Andrezzi che porta in scena “Maledetto Peter Pan” un monologo curiosamente originato da un fumetto, Emanuele Salce, figlio del regista Luciano che si racconta in “Mumble mumble”. E fra le operazioni “particolari”, quelle che suscitano curiosità sono “Moi” che ricostruisce gli ultimi momenti della vita di Camille Claudel interprete Lisa Galantini, all’interno di un più vasto progetto culturale; il “Faustus” di Max Manfredi, “Occhi d’acciuga” di Fabrizio Lo Presti in scena con lo chef Alessandro Dentone bissa il successo di “Occhi di triglia” unendo parola e cucina, gratificando il pubblico che ascolta e assaggia le specialità cucinate sul palco.
Se vogliamo trovare alcuni filoni all’interno del cartellone, ci sono storie ironiche o drammatiche, di vita (“Mumble mumble”, “Se c’è pubblico guarisco” di Denei, “Il coraggio di dire no Alessandro Albertin porta in scena la vita di Perlasca, un “eroe comune”, altra biografia dall’Olocausto è “Questo è stato la tragedia di una sopravvissuta”) e ancora contaminazione con la Danza nella “Carmen” del Sipario Strappato Ballet e in “TanGovi” omaggio assieme al ballo e al comico genovese che viene ricordato anche da Simona Garbarino e Fabio Cappello in “Govi e dintorni”.

Naturalmente il Teatro Garage propone alcune produzioni proprie: la ripresa de “Il maestro di tango “di Mario Bagnara e il nuovo spettacolo “La voce degli esclusi” in cui Lorenzo Costa torna ad un genere a lui caro, quello del teatro di narrazione contaminato con la musica dal vivo che diviene protagonista a fianco della parola per raccontare un’epoca ed il fenomeno sociale del razzismo attraverso il Funk, assieme al regista in scena l’attrice Federica Ruggero e i musicisti Alberto Bobby Soul Debenedetti e Alessio Caorsi.
La terza edizione della Rassegna “Ti racconto una fiaba” da novembre con cadenza mensile, la domenica pomeriggio, è dedicata ai bambini: le fiabe della tradizione si accostano a quelle meno conosciute con momenti interattivi in cui i piccoli spettatori possono salire sul palco ed entrare dentro la storia. Altro appuntamento ormai usuale alla Sala Diana è la rassegna di improvvisazione del Maniman Teatro che regala al suo pubblico delle interessanti novità.

Domani alle 18,30, alla Sala Diana ci sarà la presentazione al pubblico della Stagione con la presenza di qualche amico; chi desidera abbonarsi avrà uno sconto particolare valido solo per questa occasione.

Ecco il programma nel dettaglio:

venerdì 30 settembre
MAURIZIO COLOMBI in
CAVEMAN
di Rob Deker
Continua in Italia il grande successo del più divertente spettacolo sul rapporto di coppia, in scena in 30
paesi, vanta più di dieci milioni di spettatori e una strada intitolata nella città di New York! Il successo di
CAVEMAN è cresciuto in maniera sotterranea e spontanea, grazie al “passa parola” degli spettatori
entusiasti.
prezzo unico speciale € 15,00
sabato 1 e domenica 2 ottobre in ABBONAMENTO
Teatro Garage
IL MAESTRO DI TANGO
di Mario Bagnara regia Lorenzo Costa
con Lorenzo Costa, Federica Ruggero, Francesco Pedone
Musica , danza e parola si intrecciano a raccontare una vicenda misteriosa… Una donna e il suo amore per
un uomo e per un ballo. Presente e passato si confondono. Esistono diverse verità e forse, neanche a
sipario chiuso, la storia potrà dirsi chiaramente conclusa.
giovedì 6 ottobre in ABBONAMENTO
LISA GALANTINI
MOI
di Chiara Pasetti, regia Alberto Giusta
voci fuori campo di Massimo Popolizio e Anna Bonaiuto
Lisa Galantini in un intenso monologo sull’ultima parte della vita di Camille Claudel, la scultrice francese
compagna e musa ispiratrice di Rodin che finì i suoi giorni in un ospedale psichiatrico, abbandonata da tutti,
sola a fare i conti con i suoi demoni interiori.
sabato 15 e domenica 16 ottobre in ABBONAMENTO
THE RIVER OF DREAMS in the U.S.A di musica e letteratura
di Marco Sommariva
con Marco Sommariva – voce narrante, Domenico Piccolo – voce, chitarra ritmica, armonica , Luciano
Ventriglia –percussioni voce, Daniele Oliva – chitarra ritmica e voce, Andrea Marti – chitarra solista, Roberto
Costa -basso
Dagli sbarchi alleati, al cinema, alla musica, all’immigrazione, anche noi italiani abbiamo osservato il mito
americano che, in qualche misura, ci ha influenzato. Il recital racconta i sogni che hanno caratterizzato gli
ultimi cento anni di questo Paese e del suo popolo.
venerdì 21 ottobre e venerdì 11 novembre
CARLO CICALA
ECCEZIONAL…MENTE
Un intrigante mix di humour, psicologia e mistero. Questo è il nuovo spettacolo di Carlo Cicala che continua
con i suoi esperimenti sui condizionamenti delle scelte umane, decodificazione del linguaggio non verbale,
intuizioni e coincidenze sorprendenti.
venerdì 28 ottobre in ABBONAMENTO
NIM neuroni in movimento
LA SIGNORA BABA E IL SUO SERVO RUBA
testo e regia Marco Taddei, canzoni di Paolo Li Volsi
con Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi, Marco Taddei
La storia ha luogo nella cucina di un ristorante. La crisi economica e lo sfruttamento che caratterizzano il
mondo del lavoro vengono affrontati attraverso la lente della farsa: personaggi caricaturali, pantomime e
canzoni colorano la storia di un’ironia amara e travolgente.
sabato 29 e domenica 30 ottobre
Gli Amici di Jachy
QUESTA IMMENSA NOTTE
di Chloe Moss regia Paolo Pignereo
con Manuela Mazzola e Ornella Sansalone
Un delicato ritratto di due donne che provano a ricominciare. Il testo è stato portato in scena a Londra per la
prima volta nel 2008 al Soho Theatre. L’autrice con questo testo ha vinto il prestigioso Susan Smith
Blackburn Prize, premio conferito annualmente a un’autrice per un testo di nuova drammaturgia inglese.
sabato 5 novembre in ABBONAMENTO
Sipario Strappato Ballet
CARMEN
con Ilaria Carlucci e Morgana Sessa e i ballerini della Scuola TangoGenova
regia e coreografie Fabiana Masnata
Uno spettacolo di danza contemporanea e neoclassica con contaminazioni di tango argentino su musiche
originali di Georges Bizet in cui diverse danzatrici interpretano Carmen attraverso differenti stili di danza,
mettendo in luce tutte le sfaccettature di un personaggio drammatico ed affascinante.
venerdì 18 novembre
RINGHIO di PORCO e ROMANZE NERE
9 pezzi teatrali ispirati alle Beatrici di Stefano Benni
con Alessia Calcagno, Miriam Damonte, Chiara Nardelli, Sara Borreani, Lucrezia Grasso, Daniele Pesci,
Elisabetta Quadrelli, Emanuela Capelli
regia Emanuela Rolla
Il titolo è preso dal verso di una canzone di De André. Uno spettacolo di invettive, sussurri sognanti,
sproloqui e pomposo sentenziare in cui si propongono al pubblico personaggi attuali che esasperano certe
caratteristiche umane e sociali.
sabato 26 e domenica 27 novembre in ABBONAMENTO
MICHELA ANDREOZZI
MALEDETTO PETER PAN
di Florence Cestac, regia Massimo Vado
Il Peter Pan del titolo non è esattamente l’eroe beniamino dei bambini, piuttosto è il male che affligge gli ultra
quarantenni di oggi che rifiutano ostinatamente di crescere. Il testo, nato da un fumetto, è diventato in
Francia uno spettacolo di successo, ora arriva in Italia, protagonista la brava Michela Andreozzi.
sabato 3 e domenica 4 dicembre
Compagnia dell’Albicocca
TAXI A DUE PIAZZE
di Ray Cooney, regia Simona Guarino
Un tassista si trova in ospedale un po’ confuso per il colpo in testa preso, fornisce alla polizia due indirizzi
diversi: la realtà è che l’uomo ha due case, due mogli, due vite e quando tutto ciò rischia di venire a galla,
scatta un meccanismo di risate ed equivoci assurdo ed esilarante
venerdì 9 e sabato 10 dicembre in ABBONAMENTO
Borgo Teatrale
OCCHI D’ACCIUGA
con Fabrizio Lo Presti e Alessandro Dentone
Uno chef e un attore-regista -autore si misurano con le specialità liguri. Insieme ad ospiti a sorpresa e
canzoni dal vivo, il pubblico viaggerà dagli anni del dopoguerra ad oggi, attraverso storie avvincenti, e quello
che i due cucineranno dal vivo, sarà offerto al pubblico presente.
sabato 17 e domenica 18 dicembre in ABBONAMENTO
Spazio Mio – Overlord teatro
IL CORAGGIO DI DIRE NO
di e con Alessandro Albertin
La vera storia di Giorgio Perlasca, commerciante ricercato dalle SS che, nel 1944, fingendosi
ambasciatore di Spagna e sfruttando le sue
straordinarie doti diplomatiche e un coraggio da eroe, salvò più di cinquemila ebrei.
sabato 14 domenica 15 gennaio in ABBONAMENTO
Compagnia Filò
FAR-LA FRANCA
con Marina Giardina,Gloria Manaratti, Nicoletta Vaccamorta
studio sul movimento e consulenza musicale Nicoletta Bernardini, regia Gloria Manaratti
Un viaggio nel tempo tra narrazione e gesto con autrici come Franca Valeri e Anna Marchesini.Tra ironia,
commozione e tenerezza, si racconta il disorientamento che caratterizza le giornate di una donna di mezza
età. Aprire la scatola delle fotografie e ubriacarsi di ricordi è forse la soluzione…
sabato 21 e dom 22 gennaio in ABBONAMENTO
ACTI Teatri Indipendenti
QUESTO E’ STATO
rielaborazione testuale e regia Lorenzo Costa da Piera Sonnino con Fabio Fiori e Viviana Savà
Uno spettacolo che rievoca l’Olocausto attraverso la voce di una sopravvissuta che racconta la propria storia
personale che è la storia di tanti: dai primi ostacoli e discriminazioni conseguenti alle leggi razziali, fino al
ritorno dal campo di concentramento, unica sopravvissuta di tutta la sua famiglia.
sabato 28 e domenica 29 gennaio in ABBONAMENTO
MUMBLE MUMBLE – Confessioni di un orfano d’arte
di Emanuele Salce e Andrea Pergolari
con Emanuele Salce e Paolo Giommarelli
Un racconto ironico, dissacrante, intimo, coraggioso: Emanuele Salce, con l’ironia e la verve che lo
caratterizzano, racconta la sua storia personale ad un ironico e discreto personaggio-spettatore ora
complice, ora provocatore. Parla soprattutto dei suoi due padri: quello naturale Luciano Salce e quello
“adottivo” Vittorio Gassman.
venerdì 3 e sabato 4 febbraio in ABBONAMENTO
FAUSTUS
testo e regia Max Manfredi
con Mirco Menna, Max Manfredi, Gianni Ansaldi, Lucia Vita, Gaia Sommariva
fonica e composizioni originali Claudio Lugo.
Un Faust che non ha nulla a che vedere con Goethe, ma risale alle origini e plana sulla letteratura dei secoli
appena passati. Un Faust moderno, non moderno, postmoderno, inattuale, vivo di replica in replica, di ritmo
in ritmo, scostante ed accogliente. Max Manfredi
venerdì 10 gennaio in ABBONAMENTO
I Malati Immaginari e Gli Emigranti del Tango
TANGOVI
di Francesco Pedone
L’autore, prendendo spunto da un fatto reale, la fortunata tournée in Argentina, immagina Gilberto Govi
implicato in una storia intricata che si trasformerà in un giallo, ammiccando alla comicità del grande attore
genovese, in un racconto arricchito da musica, danza e canzoni.
venerdì 17 gennaio in ABBONAMENTO
La Pozzanghera
VERIFICATO PER CENSURA
testo e regia Lidia Giannuzzi
con Domenico Baldini, Roberta De Donatis, Martina Pittaluga
Una giovane donna incinta, sta sgombrando la soffitta di un’anziana signora. È il suo lavoro e lo fa con molta
attenzione perché il Sistema di un non precisato futuro ha stabilito che la mente umana vada preservata e
liberata dai ricordi inutili. Ma capirà che la memoria è importante e non si può distruggere…
sabato 18 e domenica 19 febbraio in ABBONAMENTO
Nuova Compagnia Comica
GOVI E DINTORNI
con Simona Garbarino e Fabio Cappello
La Compagnia propone una scelta di brani e dialoghi fra i più divertenti tratti dalle commedie goviane,
inframmezzati da poesie della tradizione genovese, proposti dalla eclettica Simona Garbarino con Fabio
Cappello interpreti entrambi di alcuni indimenticabili allestimenti fra cui I manezzi e Impresa trasporti
venerdì 24 febbraio in ABBONAMENTO
CARLO DENEI
SE C’È PUBBLICO GUARISCO
di Carlo Denei, regia Lazzaro Calcagno
Carlo Denei mostra qui la caricatura di se stesso: un improbabile cantautore che di mestiere fa l’impiegato e
vive solo in un appartamento angusto con la continua paura di ammalarsi. Ha anche una fidanzata, che però
ride di lui. Giorno dopo giorno, prende nota delle sue immaginarie malattie e delle sue reali ansie.
sabato 25 e domenica 26 febbraio
Il Crocogufo
ARSENICO E VECCHI MERLETTI
di Joseph Kesselring, regia Angelo Formato
con Alessandro Silvio, Federica Menini, Ornella Sansalone, Angelo Formato, Franco Baldan, Alice Saracco,
Francesco De Rose, Alessandro Rosolini, Gianpiero Terrana, Elisabetta Dellepiane, Nicola Sansalone
Brooklyn anni ’40: due candide vecchiette avvelenano per carità cristiana uomini soli al mondo e li
seppelliscono in cantina. Il nipote Mortimer, scoperta la terribile realtà, cercherà in tutti i modi di risolvere la
scabrosa faccenda in un susseguirsi di esilaranti colpi di scena.
sabato 4 e domenica 5 marzo in ABBONAMENTO
Teatro Garage
LA VOCE DEGLI ESCLUSI
testo e regia Lorenzo Costa
con Lorenzo Costa e Federica Ruggero (attori) Alberto Bobby Soul Debenedetti e Alessio Caorsi (musicisti)
Lo spettacolo-concerto ricostruisce una breve storia del genere Funk, attraverso le vicende di alcuni fra i più
noti musicisti utilizzando una contaminazione di linguaggi fra musica, parola e immagine mettendo l’accento
sul deprecabile fenomeno del razzismo attraverso le vite spericolate di tanti grandi.
sabato 11 e domenica 12 marzo in ABBONAMENTO
Lost Theatre Company
RICORDA CON RABBIA
di John Osborne regia Riccardo Italiano
con Gianluca Sollazzo, Valentina Pescetto, Laura Locatelli, Vincenzo Leone
Scritto da Osborne nel 1956, il testo è ancora oggi estremamente attuale. C’è tanta rabbia in Jimmy . Ma non
c’è rabbia forse in molti giovani d’oggi che faticano a trovare il proprio posto nel mondo? Raccontare questa
storia oggi significa scuotere le coscienze e risvegliare gli animi in letargo da troppo tempo.
sabato 18 e domenica 19 marzo in ABBONAMENTO
Compagnia Teatrale ErnesTo
CINQUANTA
di Luciana Lanzarotti, regia Marco Zanutto
con Eleonora Bombino
La protagonista è una cinquantenne in analisi, angosciata da questi inesorabili dieci lustri che si ritrova sulle
spalle: un venerdì sera, alla fine della seduta settimanale con lo psicoterapeuta, si reca in bagno e ci resta
chiusa dentro! La porta si è bloccata… è forse una metafora della sua vita?
venerdì 24 e sabato 25 marzo in ABBONAMENTO
Teatro del Bardo
IO VIVO E MUOIO CON UN FIORE IN BOCCA
libero adattamento di Simone Farina da “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello
con Max Manfredi, Lucia Vita, Fabio Bonelli
Una riscrittura dell’atto unico pirandelliano ambientata ai nostri giorni, il protagonista ha qui una vicenda
professionale, umana e familiare complessa e articolata. Si confronta con una donna… che seduta ad un
tavolino del Bar della Stazione, sta attendendo il treno che la condurrà a casa.
sabato 1 e domenica 2 aprile
Le Fusa
LE CHAT
testo e regia Giovanna Vallebona
con Giovanna Vallebona, Silvia Foppiani
Da sempre elegante compagno dell’uomo, indipendente, libero e ammaliante, il gatto ha attraversato i secoli
mutando la sua immagine nella mentalità popolare, nel folklore, nella religione, nei sentimenti dell’essere
umano; aneddoti e storie, cronaca e poesie, comico e tragico si intrecciano nel racconto teatrale
venerdì 21 e sabato 22 aprile in ABBONAMENTO
Il Crocogufo
LO SBAGLIO DI ESSERE VIVO
di Aldo Debenedetti regia Angelo Formato
con Ornella Sansalone, Angelo Formato, Gianpiero Terrana, Elisabetta Dellepiane, Paolo Derba
La commedia, dal vago sapore pirandelliano, racconta di un uomo che, risvegliatosi dal coma, decide di
“restare morto”, con il miraggio di un cospicuo rimborso che la vedova otterrà dall’assicurazione. Ma per la
società lui non esiste più, quindi si trova intrappolato in una situazione grottesca e paradossale.
venerdì 5 maggio
Chiamateci pure Compagnia
ANIMALI NOTTURNI
di Juan Mayorga, regia Stefania Pepe
con Giorgia Piana, Sabrina Rao, Giancarlo Perlo, Carlo Pepe
Una piccola storia in cui alla fine gli uomini piccoli vincono su quelli grandi. Una storia specchio della nostra
epoca che ci fa interrogare sul confine sottile tra il bene ed il male, che non ci fa odiare l’artefice delle
malefatte, pur se ci infastidisce e non ci fa amare la vittima dello spietato gioco, pur compatendola.
venerdì 12 maggio in ABBONAMENTO
CMC Teatro
I GIOCHI DEGLI AMANTI
di Matteo Monforte, regia Eugenio Ripepi
con Giorgia Brusco, Eugenio Ripepi
Un viaggio dentro l’intimità più nascosta di una coppia come tante, apparentemente normale, ma che in
realtà nasconde tra le righe qualcosa di molto più oscuro: cosa si cela realmente dietro ai loro giochetti?
Fino a che punto la finzione è così distante dalla verità?
sabato 13 maggio
Compagnia In Alto Mare
IL PORTINAIO E LA BRAVA GENTE
di Michele Veccia
consulenti artistici Francesca Masella, Luigi Marangoni
Michele Veccia, Sergio Benenati, Barbara Cavagnaro, Marina Cozzani, Anna Maria de Ponti,
Amedeo De Pirro, Simonetta Folli, Juliette Lopez, Stefano Palma
Il sentire comune vuole che i portinai non abbiano mai niente da fare. Ma l’apparenza inganna! Lo spettacolo
descrive, tra il comico e il surreale, la giornata lavorativa di un portinaio:condomini dispettosi, situazioni
imbarazzanti, equivoci di ogni genere.
sabato 20 maggio doppia recita ore 17,00 e ore 21,00
Altea Teatro
DON’T DRINK THE WATER
di Woody Allen, regia Gino Versetti
La pièce di Woody Allen scritta nel 1996, racconta di un’inconsapevole famiglia di turisti statunitensi che
rimane intrappolata oltre la cortina di ferro durante gli anni della guerra fredda, a causa di un dirottamento
aereo
Rassegna MANIMAN TEATRO
inizio ore 21,00 ingresso € 10,00 – ridotto € 8,00 per soci Improteatro
sabato 8 ottobre
Jam Session di improvvisazione teatrale
Storie, follia, poesie e divertimento, tutto interamente creato sul momento, senza nessuna barriera tra
pubblico e attori. Basta una semplice parola per far nascere un’improvvisazione; basta un’emozione o una
parola per improvvisare una storia che vi lascerà senza fiato. .
sabato 22 ottobre
Tutti contro Tutti
Uno spettacolo di improvvisazione teatrale feroce e buonista allo stesso tempo. Uno scontro dove per
vincere devi avvantaggiare… i tuoi avversari!
sabato 12 novembre
9 secondi e 58
9,58 secondi è il tempo che segnava il cronometro quando Usain Bolt ha stabilito il record sui 100 metri
piani. Ma quante cose possono accadere in quel lasso di tempo?
sabato 11 febbraio
Imprò Genova vs Civitavecchia
L’Imprò è la sfida-spettacolo più rappresentata in Italia, caratterizzata da massima interazione con il pubblico
e un’alta spettacolarità. Due squadre di improvvisatori si fronteggiano sul palco interpretando storie create
con i soli spunti forniti dal pubblico.
venerdì 17 marzo
Momentos de la vida (da un’idea di Patti Stiles)
A partire da bellissime fotografie gli attori creeranno un flusso ininterrotto di reazioni, emozioni e storie per un
viaggio attraverso le dinamiche umane che rendono la vita un susseguirsi di momenti indimenticabili.
venerdì 7 aprile
Imprò Genova vs Pavia
L’Imprò è la sfida-spettacolo più rappresentata in Italia, caratterizzata da massima interazione con il pubblico
e un’alta spettacolarità. Due squadre di improvvisatori si fronteggiano sul palco interpretando storie create
con i soli spunti forniti dal pubblico.
sabato 6 maggio
Shakespeare in Laugh
Un inedito di Shakespeare che verrà rappresentato una sola volta e poi tornerà nel suo oblio.
In Shakespeare in Laugh dame, cavalieri, re e regine troveranno nuova vita sul palco, ma ci saranno anche
loschi cortigiani, consiglieri malfidati, serve impertinenti, paggi intraprendenti.
———————————————————–
Progetto Ti racconto una fiaba
Spettacoli interattivi per bambini e famiglie
ingresso € 7,00 – inizio ore 17,00
di Fiorella Colombo, collaborazione Laura Di Biase
con Fiorella Colombo, Alessandro Gajetta, Hilary Nuvoli, Giuseppe Pellegrini
domenica 6 novembre
PA-PA-PAPAGHENO – L’incantevole storia del Flauto Magico, narrata partendo un po’ dalla testa e un po’
dalla coda. Uno spettacolo originale, pieno di colpi di scena e di intrecci, raccontato sulle musiche del grande
Mozart
domenica 11 dicembre
LO SCHIACCIANOCI – Sulle musiche del balletto di Chajkovskj, si racconta la storia di Clara che affronterà
un viaggio fantastico, per poi tornare a casa con una certezza in più: tutti i sogni prima o poi si avverano!
domenica 8 gennaio
VIVA VIVA LA BEFANA! -Tutti sanno che La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte…
Questa, in cambio di dolcetti, chiede di cercare un gran tesoro… e chi mai lo troverà scoprirà cosa sarà!
domenica 12 febbraio
ATTENTI AL LUPO! – Spettacolo interattivo che racconta le fiabe del lupo. Sì, proprio lui, il lupo cattivo e
minaccioso, sempre in cerca di nuove prede da sbranare e ridurre in polpettine. Ma se un giorno il lupo si
stancasse di recitare sempre la stessa parte? Uno spettacolo intenso e pieno di significati, recitato a suon di
musica e canti originali, suonati dal vivo.
domenica 26 marzo
LA BABA JAGA – Spettacolo interattivo ispirato alla fiaba russa Vassilissa la bella. La Baba Jaga è la
terribile strega mangiauomini, che vive in una capanna a forma di orologio a pendolo: una storia di
iniziazione e di passaggio dall’età infantile all’età adulta
domenica 7 maggio
ALLA RICERCA DI PETER PAN! – Dov’è finito Peter Pan? Nessuno lo ha più visto all’Isola che non c’è. I
Bimbi Sperduti sono rimasti senza una guida , Trilli perlustra invano l’intera isola. E Capitan Uncino? Anche
lui è disperato: non ha più il nemico numero uno da combattere!
Teatro per le scuole da ottobre ad aprile:
———————————————————————————–
Per la scuola primaria e la scuola secondaria di I grado, oltre agli spettacoli della rassegna Ti racconto una
fiaba
BRUNDIBÁR la fiaba della memoria
LEO IL LEONE
PIERINO E IL LUPO
———————————————————————————–
la scuola secondaria di I e II grado
ACTI Teatri Indipendenti
QUESTO È STATO
regia di Lorenzo Costa testo di L. Costa da Piera Sonnino con Fabio Fiori e Viviana Savà
Teatro Garage
VIAGGIO ALL’INFERNO
elaborazione drammaturgica e regia Lorenzo Costa
con Lorenzo Costa, Federica Ruggero (attori), Alberto Bobby Soul Debenedetti (DJset)
Teatro Garage
LA VOCE DEGLI ESCLUSI
testo e regia Lorenzo Costa
DIDATTICA
responsabile Maria Grazia Tirasso mgtirasso@teatrogarage.it – 010.511447
CORSO DI RECITAZIONE per adulti
da ottobre a maggio, tre livelli
Le basi del lavoro attorale per esprimersi, creare, giocare, stare insieme
docenti:Andrea Carretti, Lorenzo Costa, Fabrizio Giacomazzi, Luigi Marangoni, Maria Grazia Tirasso
TEATRO DEI DESIDERI – laboratorio di educazione teatrale per bambini e adolescenti
diviso in fasce di età
condotto da Stefania Galuppi, Nicoletta Vaccamorta, Fiorella Colombo
———————————————————————————–
Campus estivi per bambini nelle ultime due settimane di giugno
————————————————————————————
altri LABORATORI a tema si attiveranno nel corso dell’anno
per info controllate il nostro sito http://www.teatrogarage.it
————————————————————————–
evento speciale
venerdì 7 ottobre ore 21,00
Il Gruppolimpido presenta
Compagnia Maricastana di Ourense in Galizia
DEMEDIADO
testo e regia Fernando Dacosta
Lo spettacolo ispirato a Il visconte dimezzato di Calvino, è frutto di una collaborazione fra il
Gruppolimpido e la compagnia spagnola che si distinge sempre per il forte lavoro di gruppo e
l’originalità della messa in scena scanzonata, colorata e vitale; lo spettacolo è in spagnolo con qualche
traduzione che facilita la comprensione per il pubblico italiano. Adattamento e regia Fernando Dacosta.
spettacolo a offerta libera
Teatro Garage – Sala Diana
via Paggi 43 b Genova
tel. ufficio 010.51.14.47 – biglietteria 010.51.07.31
http://www.teatrogarage.it info@teatrogarage.it
ORARIO INIZIO
feriali ore 21,00 – domenica ore 17,00
sabato 20 maggio doppio spettacolo ore 17,00 e ore 21,00
PREZZI
Intero € 12,00 Ridotto € 9,00
CAVEMAN prezzo unico € 15,00
Rassegna Maniman Teatro: € 10,00
Progetto Ti acconto una Fiaba € 7,00
Abbonamento a 6 spettacoli a scelta fra quelli indicati come “IN ABBONAMENTO”
intero € 54,00 – ridotto € 48,00
Carnet a 10 ingressi, spendibile anche da più persone contemporaneamente per gli spettacoli
indicati come IN ABBONAMENTO intero € 90,00 ridotto € 80,00
diritto di prevendita € 1,00
Hanno diritto alla riduzione sotto 18 e sopra 65 anni, militari, invalidi e abbonati annuali AMT ,
Studenti universitari, Green Card, Associazioni e CRAL convenzionati
LE PREVENDITE SI EFFETTUANO
PRESSO UFFICIO TEATRO GARAGE via Casoni 5-3-B Genova da lunedì a giovedì
ore 15,00 -18,00
nei giorni di programmazione la biglietteria alla Sala Diana apre a partire da un’ora prima dello
spettacolo fino all’inizio
I biglietti prenotati e non ritirati sono rimessi in vendita mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo
Altre PREVENDITE
IAT Lovingenova via Garibaldi 12r – tel. 010 557 29 03
on line: http://www.happyticket.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: