Via del Campo, la Asl, chiamata dalla Municipale, sta chiudendo un negozio per ragioni igieniche

Dietro al bancone solo una ragazza di 14 anni. Gli agenti del centro storico del I Distretto segnaleranno il titolare per sfruttamento del lavoro minorile

negozio via del campo chiuso
Oggi la pattuglia del turno mattinale del centro storico del I Distretto territoriale di polizia municipale, a tutela dei consumatori, ha chiamato la Asl perché verificasse (secondo un accordo in atto tra Comune e la stessa Asl) le condizioni igienico-sanitarie del negozio di alimentari di via del Campo 42 rosso, nel centro storico. L’intervento viene continuato adesso dalla pattuglia pomeridiana mentre la Asl sta terminando il sopralluogo e la documentazione fotografica e pare scontato che procederà alla chiusura immediata a causa delle condizioni in cui veniva tenuto il negozio di vicinato dove sono state riscontrate gravi carenze igienicosanitarie sulle quali procederà, appunto, la Asl.
La polizia municipale, invece, provvederà alla segnalazione per sfruttamento lavoro minorile del titolare diciannovenne (che non era presente all’atto all’arrivo degli agenti e che è arrivato solo dopo un’ora, chiamato proprio dalla pm) perché addetta alla vendita è stata trovata una ragazzina di 14 anni. Sia il titolare (residente in via Pre’) sia la minorenne sono di origine senegalese. I cantuné dei carruggi procederanno anche per la mancata esposizione dei prezzi e perché alcuni dei prodotti esposti non riportavano l’etichetta in lingua italiana come prevede la legge. Alcuni prodotti che riportavano la dicitura “da consumarsi preferibilmente entro” e con data superata saranno semplicemente tolti dal commercio, anche in questo caso in ossequio alla vigente normativa. Mancavano anche i cartelli obbligatori che riguardano il divieto di fumo e l’orario del negozio.
All’interno del banco frigo spento, al momento dell’accertamento, si trovavano prodotti deperibili confezionati e non confezionati. Alcuni di questi venivano usati per preparare panini per i clienti. Sul pavimento c’era anche un sacco di cereali aperto.

negozio chiuso via del campo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: