Annunci
Ultime notizie di cronaca

Dalla caccia ai pokemon alla battuta agli egoriferiti

morettini ego

Chissirivede. Lui è Massimiliano Morettini, Massi, per gli amici, ex assessore della giunta Vincenzi alle politiche giovanili, e presidente dell’Arci, quarantaseienne imprenditore nel settore della ristorazione e titolare dello Banano Tsunami. Lo avevamo lasciato, qualche settimana fa in preda ad una adolescenziale suggestione da pokemon, per la verità quasi immediatamente abortita. In questi giorni si divide sulla sua pagina fb fra una concione sulla prematura scomparsa professionale dalla direzione del Tg3 della predestinata Bianca Berlinguer e messaggi filosofici. Materia nella quale è del resto titolare di laurea.
Proprio ieri ha postato un messaggio stringatissimo, che potrebbe anche sembrare l’espressione di un timore interiore rivolto introspettivamente a se stesso “La crescita esponenziale degli egoriferiti mi fa paura”. Una sorta di messaggio cifrato rivolto a chissachi’. O che, al contrario, aveva un ben preciso destinatario. Che di lì’ a poco avrebbe abboccato. Senonche’ alcuni, magari sentendosi chiamati in causa hanno gestito la situazione facendo gli gnorri, come il coadiutore del ministro della difesa Roberta Pinotti Simone Mazzucca che si è limitato ad un “Ehhhhh”, o il consigliere comunale Cristina Lodi che ha cancellato l’h ma ha riprodotto lo stesso senso interrogativo del post di Mazzucca. C’è stato altresì chi, non ignorando gli studi di psicologia, ha suggerito “Anche gli egosintonici” che poi in parole povere “si dice egosintonico un qualsiasi comportamento, sentimento o idea che sia in armonia con i bisogni e desideri dell’Io, o coerente con l’immagine di sé del soggetto. I sintomi delle patologie psichiatriche possono essere egosintonici oppure non esserlo”. Proposta a cui Massi risponde “meno”. Con doppia faccetta sorridente.
Sino a che, manco a farlo apposta si palesa, solleticato nel suo ego, per l’appunto, il loasso a cui Morettini forse aveva lanciato l’esca e stava facendo la posta, quel prof. Simone Regazzoni, anche lui filosofo – per servirvi – in questi giorni in evidente trance agonistica. Che risponde “Io ho sempre preferito gli egocentrici con un buon narcisismo strutturato ;-)”. E il dibattito a questo punto si apre con partecipanti rasserenati dalla preda in gabbia. Giovanni Battista Raggi, il tesoriere del Pd che vuol dimostrare di non essere solo addizioni e sottrazioni o esperto di partita doppia”Ci
diamo alla psicoanalisi intersoggettiva? Grand Massii!!!!😀” Con Simone Mazzucca che mette la parola fine alla battuta all’egoriferito, altra caccia a tipicità estive lanciata da Morettini, “è un lacaniano convinto. Va seguito😀”
E, visto l’argomento tipicamente da ombrellone, in questo canicolare agosto, passo alla morale. Dedicata a tutti e a nessuno. Ognuno, non escludo il sottoscritto è padrone di sentirsi in qualche modo coinvolto…. o meno. Attingo alla sapienza del collega Giovanni Giaccone, maestro di spirito e di vita. Eccola
Morale: Se quest’anno mi cercate in spiaggia, sono all’ultima (Giovanni Giaccone)

Il Max Turbatore

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: