Annunci
Ultime notizie di cronaca

Pegli, dopo piazza Tabarca nel borgo arriva un nuovo murales

Molto presto un nuovo dipinto murale comparirà nella zona più antica di Pegli, dopo piazza Tabarca toccherà a piazza San Pietro. Quattro artiste, pennelli alla mano, dipingeranno una riproduzione delle facciate di antiche botteghe, dove si lavorava il corallo. Intanto continuano le giornate di “Peglinarte”: gli artisti del quartiere tirano fuori da laboratori e negozietti le loro opere e il sabato si colora di acquarelli e tempere, di ceramiche e oggetti fatti a manomercatino artisti

Di Michela Serra

Passeggiare a Pegli lungo le strade pedonali dell’antico borgo di pescatori il secondo sabato del mese, significa imbattersi in una piccola via Margutta. Mentre quattro talentuose decoratrici si danno da fare per rendere giustizia a piazza Tabarca con la loro arte, nel vicolo i quadri e le opere degli artisti sono poggiate su cavalletti e banchi in bella mostra. Proprio come in via Margutta, nel centro storico di Roma, che un tempo brillava per i laboratori di pittori e scultori. Un germoglio, Peglinarte, che sta crescendo e che man mano si fa più robusto. <Abbiamo pensato di riqualificare la zona, commercianti e residenti insieme – spiega Raffaella Grasso, presidente del Civ Riviera di Pegli – per farlo dobbiamo essere uniti. Abbiamo iniziato per gioco e ora il nostro mercatino d’arte c’è e funziona>. Pittori, scultori, creativi: la volontà del Civ è quella di mantenere alta la qualità di ciò che viene esposto. Da questo germoglio artistico, ha preso vita l’idea di abbellire la zona con murali che riprendessero la storia di Pegli e il risultato è stato sorprendente. Il murale realizzato in piazza Tabarca a opera di quattro giovani artiste riprende quello che accadde nella delegazione, quando le navi salparono alla volta di Tabarca e l’isola di San Pietro, in Sardegna. Legami che si stringono e che diventano ancora più forti. <Abbiamo trovato uno sponsor tra i nostri soci – spiga ancora Raffaella Grasso – gli edili hanno rasato il muro della piazzetta e le decoratrici, tutte professioniste, ci hanno fatto questo dono>. Insomma, lo hanno fatto per il quartiere, dato che non hanno chiesto un centesimo. Non finisce qui: infatti, dopo piazza Tabarca, anche piazza San Pietro avrà il suo dipinto. <Dopo che i volontari avranno preparato il muro – continua Grasso – le decoratrici realizzeranno un murale che riprenderà le facciate delle vecchie botteghe dove si lavorava il corallo>. mercatino artisti 2

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: