Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ericsson, dopo giorni di protesta arriva il video dei lavoratori

I volti dei lavoratori di Ericsson compaiono su uno sfondo blu, le loro voci elencano i traguardi raggiunti, mentre i loro occhi guardano dritto in camera. Virtualmente stanno osservando cittadini, istituzioni e soprattutto i vertici dell’azienda. Ecco il video diffuso sulla rete, per dire che anche loro vogliono partecipare al futuro del Paese

Orgoglio per le proprie competenze. Delusione per le promesse a cui hanno creduto, ma che sono state disattese. Poi di nuovo orgoglio per gli obiettivi raggiunti grazie a loro, anche se l’azienda sta per scaricarli. L’appello di questi lavoratori diventa un video che vuole sensibilizzare tutti: i cittadini, i vertici dell’azienda e i membri delle istituzioni. Il video si apre con la sede genovese, sulla collina degli Erzelli, polo tecnologico ancora incompleto, ma che è il luogo in cui queste persone lavorano ogni giorno. Eppure, misto all’orgoglio c’è un velo di tristezza e di paura, per un futuro incerto, oggi più che mai. La Ericsson ha annunciato quattrocento esuberi sul territorio nazionale e fino a ora si è rifiutata di parlare con il Governo, ma il Governo è andato al convegno organizzato proprio dall’azienda e dove, paradossalmente, si è parlato di assunzioni. La goccia che ha fatto traboccare il vaso. Oggi, ottavo giorno di proteste, lo sciopero è diventato nazionale. Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha annunciato che la prossima settimana Calenda, ministro dello Sviluppo Economico, incontrerà i vertici dell’azienda, ma quello schiaffo brucia ancora. E così si riparte dalle persone, dai lavoratori e dai loro volti. Il video, che dura poco meno di due minuti e mezzo, si chiude con alcuni titoli di giornale che evidenziano i traguardi raggiunti dall’azienda, possibili solo grazie ai dipendenti. E in sottofondo si sente, non a caso, Money dei Pink Floyd.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: