Cosa fare oggi a Genova, domenica 15 maggio. Iniziative per grandi e piccini

MUSEO LUZZATI – PORTA SIBERIA
Oggi, domenica
15 maggio festa per la proroga della mostra Alice con opere di Emanuele Luzzati e Stefano Bessoni. L’esposizione, che comprende circa 120 opere con la duplice visione di Emanuele Luzzati e quella più scientifica e naturalistica di Stefano Bessoni, sarà prorogata, infatti, fino a domenica 18 settembre 2016 grazie al riscontro positivo che ha avuto sul pubblico. L’iniziativa inizierà alle 15 e sarà allietata dalla presenza dell’artista Stefano Bessoni che firmerà le copie dei suoi libri; alle ore 16, invece, si potrà degustare il gelato Un gelato di matti creato per l’occasione,  in collaborazione con La voglia matta di Porto Antico. L’artigiano scultore, grafico e designer Antonio Crugliano, che lavora nel cuore del centro storico di Genova, presenterà la sua opera Una storia “Presa” in prestito, dedicata ad Alice e realizzata con materiali di recupero. Prevista l’apertura della terrazza grande del Museo Luzzati con visita panoramica sul Porto e sulla città. Accompagnamento musicale, in collaborazione con Gezmataz di Genova, A FAKE TRIO (FOR A FAKE FINISSAGE), duo composto dal chitarrista Marco Tindiglia e dal contrabbassista Riccardo Barbera, suonerà un progetto dedicato al mondo di Alice, tra composizioni originali e brani tratti dal repertorio degli standard. Particolare attenzione è data al surrealismo emblema della fiaba di Lewis Carroll e alle atmosfere noir ricreate dall’artista Stefano Bessoni. E a concludere la giornata sarà l’aperitivo, a partire dalle ore 18.30,  in collaborazione con la Taverna Zaccaria e il Ristorante La Mandragola. Ingresso libero

BIBLIOTECA DE AMICIS
Oggi, domenica 15 maggio
, fino alle 18.30 la biblioteca internazionale per ragazzi “Edmondo De Amicis” aprirà le sue porte esclusivamente ai bambini, ai ragazzi fino ai 14 anni e alle famiglie, anche con bambini molto piccoli. I più piccoli potranno partecipare al laboratorio previsto alle ore 15.30 e dedicato al mondo del Kamishibai, forma espressiva tradizionale di narrazione per immagini che fa conoscere la cultura giapponese. L’incontro, gratuito, è dedicato a bambini a partire dai 6 anni ed è curato dall’Associazione Genova Japanese Club; per partecipare occorre la prenotazione telefonica ai numeri della biblioteca (010.265237-252237). Il Servizio Prestito (prestito, restituzione, tesseramento) sarà aperto, anche per gli adulti, sino alle ore 18.15.

MUSEO DORIA
Il fine settimana del museo di Storia naturale “Giacomo Doria” di via Brigata Liguria 9 è, come sempre, ricco di attività rivolte ai bambini e alle famiglie organizzate dall’Associazione Didattica Museale. Il laboratorio di oggi, domenica 15 maggio, invece dedicato ai bambini di età compresa dai 3 ai 6 anni. Comincerà alle ore 11, è intitolato L’ape Mielina e sarà un fantastico viaggio nel mondo delle api scoprendo il loro lavoro e i loro prodotti. I laboratori e le attività si effettuano al raggiungimento di 10 bambini iscritti e hanno un costo di 6 euro (L’ape Mielina).

PALAZZO DUCALE
Oggi, 15 maggio, alle 18 nella Sala Camino “Eugenio Ghersi: sull’Altipiano dell’Io Sottile”, presentazione del libro di David Bellatalla, diario inedito della spedizione scientifica italiana nel Tibet occidentale nel 1933. A cura del Club Alpino Italiano, Sezione Bolzaneto.

Torre Grimaldina e carceri di Palazzo Ducale. Da non perdere la straordinaria vista panoramica dalla Torre Grimaldina. Orario: dalle 14 alle 19, la biglietteria chiude un’ora prima. Ingresso intero € 5 – ridotto € 4

MOSTRE

fino al 18 settembre
Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau
Appartamento del Doge

Dal 30 aprile Palazzo Ducale di Genova ospita oltre 220 opere di Alfons Mucha e propone al pubblico un percorso variegato e complesso che ricostruisce il gusto elegante, prezioso e sensuale dell’epoca attraverso le creazioni, gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei, attivi nello stesso periodo storico.li nucleo principale della mostra è costituito da 120 opere tra affiches e pannelli decorativi di Alfons Mucha (1860-1939), provenienti dalla Richard Fuxa Foundation [ approfondimento ]

Orari: lunedì 14.30-19.30, da martedì a giovedì e domenica 9.30-19.30, venerdì e sabato 9.30-22.

Conservando il biglietto della mostra si avrà diritto al biglietto ridotto a 3€ per visitare la mostra Mucha: alle origini della pubblicità presso il museo della Wolfsoniana di Nervi .

fino al 26 giugno
GENESI
Sebastião Salgado
Sottoporticato

Genesi è l’ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentarista del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Il mondo come era, il mondo come è. La terra come risorsa magnifica da contemplare, conoscere, amare. Questo è lo scopo e il valore dell’ultimo straordinario progetto di Sebastião Salgado [ approfondimento ]

Orari: lunedì 14-19, da martedì a domenica 10-19.
Biglietto congiunto con Tessuti d’artista a prezzo ridotto di 12 euro .

fino al 19 giugno
Tessuti d’artista. Arte e design nella produzione della MITA 1926-1976
Loggia degli Abati

La mostra ricostruisce la storia della MITA, la Manifattura Italiana Tappeti Artistici fondata a Genova Nervi da Mario Alberto Ponis nel 1926 e attiva fino ai primi anni Settanta. Figura originale e dalle spiccate capacità imprenditoriali, Ponis aprì a Nervi un laboratorio per la produzione di tappeti in lana annodata che ben presto si specializzò anche in arazzi e successivamente in tessuti d’arredamento. A collaborare alla sua impresa chiamò alcuni tra gli artisti più importanti del periodo: Fortunato Depero, Arturo Martini, Gustavo Pulitzer, Gio Ponti e gli architetti del Novecento milanese (Tomaso Buzzi, Paolo Buffa, Emilio Lancia, Gigiotti Zanini) e poi Mario Sironi, Oscar e Fausto Saccorotti, Emanuele Rambaldi, Eugenio Carmi, Flavio Costantini, Emanuele Luzzati, Enrico Paulucci, Arnaldo Pomodoro, Emilio Scanavino, Ettore Sottsass Jr. e Luigi Vietti [ approfondimento ]

Orari: da martedì al venerdì 15-19, sabato e domenica 10-19
APERTURA STRAORDINARIA 2 giugno: orario 10-19

Biglietto congiunto con Genesi. Sebastião Salgado a prezzo ridotto di 12 euro .
Ingresso gratuito alla Wolfsoniana di Nervi presentando il tagliando di ingresso della mostra Tessuti d’artista

dal 21 maggio al 5 giugno
Bordolesi d’Albisola
Personale di Albert Barreda
Sala Liguria

Trentesima esposizione collettiva di ceramiche d’artista Bordolesi di Albisola e mostra personale dell’artista spagnolo Albert Barreda.
A cura del Circolo degli Artisti di Albisola
[ approfondimento ]

Orari: feriali 8-19, sabato e festivi 9-19. Ingresso gratuito
Inaugurazione : 20 maggio, ore 17

fino al 22 maggio
Monitoraggi/4
Sala Dogana

Pittura, fotografia, grafica, installazioni video.
Progetto di Accademia Ligustica di Belli Arti a cura di Comincazione e Didattica dell’Arte.
[ approfondimento ]

Orari: da martedì al venerdì 15-19, sabato e domenica 10-19
Ingresso gratuito

fino al 15 maggio
La vita è sogno
in occasione del X Premio Sergio Fedriani 2016
Sala Ducale Spazio Aperto

Il concorso di opere figurative per giovani artisti “La vita è sogno”, decima edizione del Premio “Sergio Fedriani”, organizzato dall’omonima Associazione in collaborazione con Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e con i patrocini del Comune di Genova e dell’Associazione Autori di Immagini, si è concluso dopo lo spoglio degli elaborati inviati da tutta Italia.
[ approfondimento ]

Orari: da martedì a domenica 16-19
Ingresso gratuito

fino al 18 settembre
MUCHA: ALLE ORIGINI DELLA PUBBLICITA’
Musei di Nervi – Wolfsoniana

È l’altro Mucha, non meno importante di quello celebrato nella concomitante mostra di Palazzo Ducale. Dall’industria alimentare all’area culturale, dai beni di consumo alle località turistiche o alle lotterie, l’esposizione alla Wolfsoniana si focalizza sulla produzione grafica pubblicitaria del grande artista ceco che fu tra primi ad associare il prodotto al fascino del corpo femminile e a volti noti al grande pubblico. [ approfondimento ]

Biglietto a 3€ per i visitatori che si presentano con il biglietto della mostra “Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau” in corso a Palazzo Ducale .

fino al 26 giugno
GENOVA NEL MEDIOEVO.
UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO AL TEMPO DEGLI EMBRIACI

Museo di Sant’Agostino

I commerci e le lotte per la supremazia sul Mediterraneo, la produzione artistica, le ricchezze e la vita privata di potenti famiglie genovesi di mercanti e guerrieri. Per la prima volta una mostra raccoglie 200 preziose opere orientali e occidentali: sculture, dipinti, manoscritti miniati, avori, tessuti, ceramiche, metalli e monete offrono un’occasione unica per riscoprire Genova come straordinaria città medievale.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: