Senza categoria Vivibilità 

Qualità della vita, Genova precipita al 41º posto in Italia

Ordine pubblico, occupiamo il 99º posto su 110 città italiane e quindi siamo una di quelle più insicure. Rispetto alla classifica generale abbiamo perso ben 17 posizioni rispetto al 2014

Genova_-_Panorama_da_Righi

I numeri sono quelli di un bollettino di guerra: 770 scippi e borseggi ogni 100 mila abitanti mentre i furti in casa sono 377 (sempre ogni 100 mila abitanti); le rapine 60, le estorsioni 13, le truffe e le frodi informatiche 275. Tra il 2014 e il 2011 i reati sono rimasti invariati.

Altri dati: la speranza di vita media è di 82 anni, ogni studente resta nei banchi in media per 10 anni

A salvarci da un tonfo ancora più significativo sono i dati relativi a servizi e ambiente, quasi tutti migliori rispetto alla media nazionale. In particolare l’indice climatico (la media della temperatura è di 17 gradi), la disponibilità di asili (ci sono 15 posti ogni 100 bambini), la copertura di banda larga che raggiunge il 98 % della popolazione.
Abbiamo pensioni più alte rispetto alla media nazionale (961 euro), maggiori spese per il turismo all’estero (441 euro procapite) e un costo medio delle case al metro quadro nettamente inferiore rispetto alla media dell’Italia (2.700 euro al metro quadrato).
Abbiamo più bar e ristoranti, più cinema, più librerie ma le presenze agli spettacoli sono percentualmente meno del 50% della media nazionale.
Il tasso di occupazione è del 60% e il patrimonio familiare medio è di 425.536 euro.

 

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: