Annunci
Ultime notizie di cronaca

Con “A Compagna” tra il Palazzo Ducale e il giardino di Albaro

piantina_genova-2-invertita-col-web

(1707, De Rogissart, Gennes. Caratteristica di questa veduta è che appare invertita tra est ed ovest come se fossa stata copiata con una camera chiara)

Domani, martedì 1º dicembre, alle ore 17, nell’Aula San Salvatore in piazza Sarzano (dall’uscita della metropolitana), “A Compagna“nell’ambito delle conferenze “I martedì de A Compagna”, promuove il X appuntamento del ciclo 2015-2016: Carlo Bitossi: “Tra il Palazzo Ducale e il giardino di Albaro: il patriziato genovese nel Settecento”. Ingresso libero.
<Un consolidato giudizio – dice Franco Bampi, presidente de “A Compagna” – vuole che il ceto di governo genovese nel Settecento fosse un gruppo sociale in decadenza, incapace di fronteggiare le sfide poste da guerre e ribellioni e sopravvissuto più per la rinuncia delle grandi potenze a eliminarlo che non per la propria abilità nel dare risposte efficaci ai problemi della pace e della guerra. Più che decisori a Palazzo Ducale, i Magnifici sarebbero stati svagati villeggianti nei giardini di Albaro: non a caso li si ricorda soprattutto per come Magnasco ne raffigurò un gruppo in un suo splendido dipinto. Ma a questa visione si può contrapporne un’altra, che sottolinea la resilienza e la capacità di reazione dei Magnifici, chiamati ad affrontare problemi di portata inedita, ma abbattuti solo da Napoleone quando anche i governi italiani di antico regime più solidi crollavano come castelli di carte>.
Carlo Bitossi, docente di Storia moderna all’Università di Ferrara, studia la storia politica genovese nell’età della repubblica oligarchica, e al tema di questa conferenza ha dedicato un libro, «La repubblica è vecchia». Patriziato e governo a Genova nel secondo Settecento (Roma, 1995).
<Martedì 8 dicembre è la festa dell’Immacolata Concezione e non si terrà nessun incontro – prosegue Bampi -. Ci vediamo martedì 15 dicembre alle ore 16,00 in sede in piazza della Posta Vecchia 3/5 per i consueti Auguri di Natale co-o pandoçe e o vin ch’o scciumma. I “Martedì” riprenderanno il 12 gennaio 2016>.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: