Trentanovenne aggredita nell’ecopunto in vico Indoratori, la sollevazione degli abitanti della zona

ecopuntoL’appello dei residenti: “Gli escopunto sono mal gestiti: puzza, scarsa igiene e mancata sicurezza”

È successo l’altra sera, più o meno alle 21,30: una trentanovenne è stata aggredita in un ecopunto (i magazzini in cui Amiu sistema i bidoni in centro storico), in vico indoratori. I residenti della zona lanciano l’allarme sicurezza, ma sottolineano che ci sono anche problemi di igiene e vivibilità. <Le porte, durante l’orario di apertura vengono raramente assicurate – spiega Alberto Scotto, che abita in uno dei palazzi della strada -. Facile per chi vuole nascondersi, bucarsi, aggredire i passanti acquistare droga utilizzare questi magazzini> che si riconoscono per la luce bli “anti vena” che li contraddistingue, installata in ognuno dei punti perché impedisce di “”vedere” le vene. I tossicodipensenti, però, non si perdono d’animo e, semplicemente, cambiano droga optando, ad esempio, per il crack.
I condomini degli edifici stanno ora oganizzandosi per chiederte con forza all’Amiu e all’amministrazione di gestire meglio gli spazi dove si raccolgono i rifiuti evitando, ad esempio, di chiudere ogni sera senza aver lavato e disinfettato la stanza e senza nè, tantomeno, svuotare i contenitori . Gli addetti, oggi, passano al mattino a pulire e nel frattempo, soprattutto quando fa caldo il tanfo è insopportabile. <Non sarebbe meglio pulirli la sera e riaprire, il giorno dopo, con la stanza pulite?> si cheidono i residenti. Ci sono poi i problemi di sicurezza: chiunque può nascondersi dietro ai bidoni Amiu e attendere la propria “preda” che va a gettare la spazzatura. <Gli ecopunti sono fondamentali per il centro storico – conclude Scotto -, ma il modo in cui da qualche tempo vengono gestiti causa problemi, rischi e disagi. Le porte, durante l’orario di apertura, vanno fermatre, pèr evitare che chiunque possa chiudersi dentro o tendere un’imboscata. La pulizia, che è piuttosto rumorosa, va effettuata la sera prima della chiusura (verso le 10 n. d. r.) e non al mattino presto>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: