Apre a Genova la prima scuola di alta formazione alberghiera

chef decorating dessertTurismo e formazione: una formula contro la crisi nata dalla collaborazione di Uiltucs Uil, Gruppo Belmond e Abc Formare con il supporto dell’Istituto Alberghiero genovese “Nino Bergese” e Manpower


<Il comparto del turismo come volano per la crescita del paese e della nostra regione. La Uiltucs Liguria da tempo sostiene che il turismo, in particolar modo quello della nostra regione, non può vivere solo grazie alle bellezze naturali – spiega Riccardo Serri, segretario generale del sindacato  -. Oggi più che mai, il cliente chiede un buon rapporto tra qualità e prezzo, qualità delle strutture, qualità del servizio, qualità delle infrastrutture, oltre ad un’ampia scelta tra eventi ludici e culturali. Un buon mix di questi ingredienti può far sì che il turismo non sia più un fatto stagionale, ma annuale”. In questo contesto si apre una nuova sfida per Genova e la Liguria che guarda al futuro e  mette insieme  sindacato, mondo delle imprese e scuola. La ricerca di nuove sinergie per combattere la crisi, la disoccupazione giovanile e lo scarso sviluppo del nostro paese ha ispirato un nuovo progetto presentato il 1 luglio scorso a Portofino presso Belmond Hotel Splendido. L’iniziativa  frutto della collaborazione tra Uiltucs Uil, Gruppo Belmond e Abc Formare con il supporto dell’Istituto Alberghiero genovese “Nino Bergese” e Manpower, si propone di  andare alla scoperta e accrescere le competenze professionali di giovani chef e commis.

Dati Istat alla mano possiamo affermare che il turismo è sicuramente uno dei motori della nostra economia A livello Ligure, nel secondo trimestre del 2015, si è registrato un andamento decisamente positivo rispetto ai medesimi trimestri dei due anni precedenti. Prendendo i dati del 2015 riferiti al 2014 è stato possibile osservare che sono aumentati sia gli arrivi (+12,76%), sia le presenze (+8,1%). Inoltre, sebbene con dimensioni differenti, si è registrato un incremento dei flussi sia di turisti italiani (arrivi: +11,5%, presenze: +6,1%), che di quelli stranieri (arrivi: +14,54%, presenze: +11,02%). “All’andamento sicuramente positivo nel suo complesso, hanno partecipano in maniera decisiva le province di La Spezia e Genova, dove è stato possibile registrare le performance migliori Una particolarità: nella provincia di Savona, la dinamica degli arrivi e delle presenze, è sicuramente stata più positiva per i flussi di origine nazionale, rispetto a quelli di origine estera. Nel capoluogo genovese si è potuto osservare un andamento positivo di tutti i flussi turistici, con performance positive nel settore alberghiero e ancor più brillanti se si guarda al settore ricettivo nel suo complesso: aprile e maggio meglio i flussi stranieri rispetto a quelli nazionali, mentre a giugno si è assistito ad un’inversione di tendenza. “Ma per far sì che tutto ciò non sia un fulmine a ciel sereno, occorre lavorare in un’ottica di consolidamento dei dati, puntando sulla qualità – dichiara Riccardo Serri –  Proprio per questo la nostra Organizzazione ha partecipato alla progettazione dei corsi per Chef e Commis de partie in collaborazione, tra gli altri, con la catena alberghiera Belmond, un marchio importante nel panorama dell’ospitalità che può annoverare tra le sue strutture anche lo Splendido di Portofino”. Nel corso della conferenza stampa sono stati presentati i corsi di alta formazione dedicati ai giovani.  La scuola di alta formazione alberghiera, finalizzato all’inserimento lavorativo,  propone due corsi dedicati allo sviluppo delle figure professionali del commis de partie e dello chef de partie.

I percorsi verranno articolati utilizzando le modalità d’aula e l’esperienza pratica. La durata di ogni corso è di 460 ore complessive, 250 ore di pratica, 50 ore di teoria e uno stage in una delle strutture Belmond di 160 ore  complessive. Requisiti fondamentali per poter accedere ai percorsi formativi proposti sono l’età anagrafica, che deve essere compresa tra i 18 ne i 30 anni, l’assolvimento dell’obbligo formativo e il titolo di studio, ovvero essere in possesso di diploma di qualifica istituto alberghiero o diploma di scuola superiore. Le iscrizioni potranno essere presentate entro il 30 novembre 2015 e l’ammissione avverrà previo superamento delle prove di selezione, nonché sarà condizionata dall’esito positivo delle visite mediche, svolte presso strutture sanitarie e volte ad accertare l’idoneità alle mansioni previste, ai sensi D. Lgs. N. 81/08.“

<In questo scenario vogliamo richiamare la politica nel suo ruolo di guida verso il rilancio del lavoro e dell’occupazione – spiega Serri –  La passata amministrazione regionale, tra le altre, ha licenziato una legge regionale denominata Patto per il lavoro nel Turismo, con la costituzione di un tavolo permanente tra i soggetti attivi nel campo, ad esempio Associazioni Datoriali e OO. SS.; da parte nostra auspichiamo che la nuova Amministrazione, da poco insediatasi, utilizzi strumenti come questo per il rilancio della regione e a tale proposito rinnoviamo la nostra disponibilità a lavorare insieme in questa direzione>.

La scheda informativa e il modulo di iscrizione sono scaricabili dal sito di ABC Formare (www.abcformare.it). Le domande dovranno inoltre pervenire via mail all’indirizzo scuoladialtaformazione@belmond.com, regolarmente firmate, allegando il cv e il modulo d’iscrizione. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 010/3741310 055/5678213.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: