Paolo Emilio Signorini superdirigente alla corte di Toti

Organizzazione ed efficienza. E’ l’obiettivo del nuovo segretario generale della Regione Liguria, Paolo Emilio Signorini, 52 anni, genovese.

Dal primo di novembre avrà lui in mano la segreteria generale, con funzioni anche nella direzione delle infrastrutture, dei trasporti e delle reti europee. Scelto dal presidente Giovanni Toti, sulle basi di un curriculum di elevato spessore, lo ha nominato nel pomeriggio la Giunta regionale della Liguria. Signorini è attualmente il dirigente generale del dipartimento per le infrastrutture, gli affari generali e il personale del Ministero delle Infrastrutture, in passato ha avuto ruoli dirigenziali alla presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Economia e Finanze, agli Affari Regionali e ha svolto i suoi studi anche all’Università di Yale.

Sulla base di queste competenze il nuovo segretario riorganizzerà in tutti i settori la macchina regionale per una maggiore efficienza, tale da garantire lo sviluppo dell’ente e l’incremento dei rapporti con i vari ministeri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: