Tatoo convention al 105 Stadium, ospite d’onore l’uomo che tinse di rosso la Fontana di Trevi

Competitors show their tattoos at the MBK Tattoo Contest 2014 in a shopping mall in Bangkok...Competitors show their tattoos at the MBK Tattoo Contest 2014 in a shopping mall in Bangkok October 23, 2014. REUTERS/Athit Perawongmetha (THAILAND - Tags: SOCIETY)

Centocinquanta tatuatori per tre giorni a Genova in occasione della decima edizione della Tatoo convention al 105 Stadium, alla Fiumara e un ospite d’onore che saprà far parlare di sè.

826901380Graziano Cecchini, futurista. è noto per l’eclatante performance artistica del 19 ottobre 2007 quando tinse di rosso l’acqua della Fontana di Trevi (ammise di essere l’autore del gesto solo il 1° novembre nel programma tv “Le iene”): «C’è il rosso del Red Carpet, il rosso Valentino e il rosso Ferrari. Ora c’è anche il rosso Trevi» ha detto. Spiega che non si è trattato di un gesto vandalico, ma di una provocasione artistica: <È stata usata semplice e innocua tempera ecocompatibile – ha spiegato -. Il punto di rosso naturalmente non è casuale, sono un artista e conosco il potere sottile di ogni colore, volevo ottenere quel rosso e non un altro, quindi pure la percentuale di tinta non è stata affidata al caso. Per essere sicuri di non fare danni, la mistura è stata prima provata in una piscina, anche se si era capito che il vero vandalo è chi sta all’assessorato per i beni culturali: la fontana è talmente zozza e incrostata di calcare che era impossibile macchiare il marmo». Nel gennaio  2008 fece rotolare cinquecentomila palline colorate giù dalla scalinata di Trinità dei Monti, a Roma. «Un’azione dimostrativa per rispondere con la gioia dei colori alla tristezza di un Paese sommerso dai rifiuti». Pagate circa venticinquemila euro da uno sponsor, per portarle ci sono voluti dieci camion. Ha poi lanciato palloni per il Tibet da Castel Sant’Angelo e tentato di fare irruzione nella casa del Grande Fratello. Ex di Forza Nuova, negli anni Settanta Cecchini è stato uno dei responsabili dei “volontari nazionali”, il servizio d’ordine del Msi guidato da Giorgio Almirante. Poi si è avvicinato al movimento di Roberto Fiore. Nominato da Sgarbi “assessore al Nulla” nel comune di Salemi. Nel 2011 si è candidato con Futuro e Libertà al consiglio comunale di Latina.
<Sono tatuato e sono curioso – dice l’artista – Che il tatuaggio sia arte è ormai cosa che si deve dare per assodata. Quasi tutti presentano tatuaggi sul corpo e per le ragioni più disparate. Il tatuaggio è cultura, tradizione e storia. Vorrei scoprire un’innovazione>.

FIRENZE/EMMEVI - FIRENZE - BLIZ FUTURISTA DI GRAZIANO CECCHINI CONTRO LA TRANVIA A FIRENZE DIPINGENDO SUL CORPO DI QUATTRO MODELLE - FIRENZE - CAFFE LE GIUBBE ROSSE BLIZ FUTURISTA DI GRAZIANO CECCHINI CONTRO LA TRANVIA A FIRENZE DIPINGENDO SUL CORPO DI QUATTRO MODELLE DEI QUADRI DI BALLA - GRAZIANO CECCHINI - Fotografo: FIRENZE/EMMEVI
La singolare protesta futurista di Cecchini contro la tranvia a Firenze

<Nessuna super star – spiega Ricky PI, artista e tatuatore, da 25 anni nel settore, promotore della manifestazione fin dalla prima edizione -. Ogni artista porta la sua arte ed espone il proprio lavoro; tatuare una tela o la pelle poco cambia, l’emozione dell’opera d’arte resta. L’importante è capire che ormai l’arte del tatuaggio è parte della nostra cultura. Solo in Italia le persone tatuate sono 7 milioni, per questo durante la convention speriamo vengano sia gli interessati che i curiosi>.

Previsti ospiti, incontri, intrattenimento, arti di strada e circensi e soprattutto la grande arte del tattoo con i protagonisti dei diversi stili e tratti.

In occasione del decimo compleanno della manifestazione, chi volesse realizzare il primo tatuaggio proprio durante la convention potrà commentare, scrivere o presentarsi sulla pagina facebook della manifestazione (genovatattooconvention) con l’hashtag #myfirsttattoo esponendo le motivazioni che lo hanno spinto a decidersi proprio durante la tre giorni di Genova e avrà, così, a disposizione 2 omaggi (entrata) per la giornata di venerdì 16.
Questo il programma della manifestazione

  • 16 ottobre 2015 dalle 14.00 alle 00.00

apertura iscrizioni per i contest, spettacolo di burlesque e pole dance, contest (on stage) di tatuaggi.

  • 17 ottobre 2015 dalle 12.30 alle 00.00

spettacolo di burlesque, contest (on stage) di tatuaggi di diversi stili, spettacolo di danza orientale, intrattenimento itinerante con artisti di strada e circensi.

  • 18 ottobre 2015 dalle 12.30 alle 22.00

contest di tatuaggi, body painting, presentazione del libro “Vorrei un tatuaggio color carne” di Paolo Fitti Fittipaldi.

<Ho raccolto le storie più divertenti di tutti gli artisti e tatuatori che ho incontrato in giro per l’Italia – racconta Fittipaldi -. Tutte storie vere, al limite del surreale, che stanno alla base di ogni tatuaggio. Esso rappresenta una storia in sé e come tale merita rispetto. E parecchi sorrisi>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: