Forti di Genova, firmato accordo gestione tra Comune, Mibact e Agenzia Demanio

E’ stato firmato a Genova, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, l’accordo relativo alla prima fase del Programma di valorizzazione del Sistema difensivo seicentesco e delle Fortificazioni esterne. Sottoscritto anche il primo atto di trasferimento, relativo a Forte Begato. Firmatari Marco Doria, sindaco della città, Ernesto Alemanno, direttore della Direzione Regionale Liguria – Agenzia del Demanio ed Elisabetta Piccioni, segretario generale MiBACT Liguria. .

L’Accordo consente il trasferimento dall’Agenzia del Demanio al Comune di un primo importante gruppo di beni compresi nel Sistema Centrale dei forti: Forti Belvedere, Crocetta, Tenaglie, Begato, Sperone, Puin e dell’Ex Torre Granara.

Alla cerimonia sono intervenuti Emanuele Piazza, assessore alla valorizzazione del patrimonio Comunale e l’assessore all’ambiente Italo Porcile. Giovanni Assereto, ordinario di storia moderna dell’Università di Genova, ha tracciato un profilo storico del Sistema difensivo seicentesco.

“La sottoscrizione di questo accordo per il trasferimento dei forti genovesi dal Demanio all’Amministrazione civica” ha detto il sindaco Marco Doria “è un’occasione preziosa per la città e corrisponde e due scelte di fondo dell’amministrazione comunale: da una parte la riconquista di spazi pubblici per i genovesi (in cui rientrano anche i percorsi per la ex caserma Gavoglio e l’ex Op di Quarto) e, dall’altra la valorizzazione del notevolissimo patrimonio storico della città. I Forti costituiscono infatti – insieme al centro storico, ai musei e ai beni architettonici di Genova – uno degli elementi su cui puntare per consolidare il rilancio della nostra città come meta del turismo culturale e verde”.

Per Ernesto Alemanno, direttore regionale Liguria dell’Agenzia del Demanio ““La valorizzazione e il recupero del Sistema dei Forti è frutto di una grande sinergia tra i diversi livelli di governo che consente di restituire al territorio un patrimonio dal grande pregio storico-artistico”. “Questo accordo – prosegue Alemanno – è la dimostrazione dell’attenzione dello Stato ai processi di valorizzazione dei beni pubblici di pregio, in un’ottica di sviluppo e promozione delle realtà locali”.

One thought on “Forti di Genova, firmato accordo gestione tra Comune, Mibact e Agenzia Demanio”

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: