Ordine pubblico a Sampierdarena, il pressing delle forze di polizia sposta il problema a San Teodoro

sampierdarena-matitoneL’interpellanza di Alessio Piana e la risposta dell’assessore Fiorini. Tutti i locali e i circoli chiusi a Ponente

Degrado a Sampierdarena ed elevato numero di aggressioni e problemi di ordine pubblico che, a causa dell’ordinanza anti alcol, sono strasmigrati nella parte bassa di San teodoro, Dinegro e via Venezia.  Se ne è parlato ieri in consiglio comunale a seguito di un’interrogazione di Alessio Piana (Lega Nord).
«L’impegno del Comune era quello di individuare azioni qualificanti per Sampierdarena e il suo territorio – ha detto Piana -. Per esempio il completamento dei lavori del Por, l’ascensore per l’accesso all’ospedale Villa Scassi, per il quale rischiamo di perdere i finanziamenti, e molti altri. Il degrado e l’insicurezza stanno dilagando: dal 18 luglio ci sono stati 7 casi gravi di aggressioni». «Rispondo su quanto attiene alle mie competenze – ha detto l’assessore Elena Fiorini -. Abbiamo un’ordinanza anti alcol in attesa dell’approvazione del consiglio e, in quest’ottica, da gennaio a luglio 2015 abbiamo elevato 89 sanzioni per violazione dell’ordinanza in vigore; alcune riguardano la vendita dell’alcol, altre il consumo di alcol su strada. Il presidio delle forze dell’ordine è stato potenziato per controllare i locali che creano problemi, in collaborazione con la polizia. Siamo intervenuti anche sulle occupazioni abusive, l’ultima volta è stata ad agosto, sotto la rampa della sopraelevata e con bonifica delle aree. In zona Sampierdarena abbiamo 20 telecamere, e altre sono in arrivo»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: