SLD, CGIL. TEATRO CARLO FELICE: “BENE IL RILANCIO MA PIÙ FATTI E RISPOSTE CONCRETE”

cfOggi si è svolta l’assemblea sindacale degli iscritti Slc Cgil Cgil del Teatro Carlo Felice. I temi all’ordine del giorno e che preoccupano maestranze e sindacato sono diversi: dal finanziamento del Fus del quale non si hanno notizie, all’applicazione della legge Bray. <Da notizie di stampa si apprende come il Sovrintendente esprima fiducia verso il futuro, ottimismo però che non si sposa con la realtà dei fatti – dice Fabio Allegretti, segretario generale Slc Cgil -. Ad oggi la richiesta di incontro inviata al Sovrintendente da questa organizzazione sindacale è rimasta inevasa, nonostante gli argomenti da trattare siano importanti a partire dal bilancio 2014 sul quale è sceso l’oblio e su quello del 2015 del quale non si ha traccia. È una situazione che non facilita le relazioni sindacali e che alimenta le preoccupazioni di lavoratrici e lavoratori. Alla luce di quanto sopra, durante l’assemblea di oggi è stato definito il percorso sindacale da intraprendere per ottenere dal Sovrintende più concretezza a partire dalla convocazione in tempi rapidi di un incontro chiarificatore>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: