Anche per il sindaco Doria, declassamento dell’Aeroporto condizionato da “logiche geopolitiche”

_DSC5869-1Il sindaco Marco Doria, in una nota, chiede la revisione della scelta del Governo sul declassamento dell’aeroporto “Cristoforo Colombo” che dice condizionata da “logiche geopolitiche”.
<Consideriamo la scelta compiuta dal Governo di non inserire l’aeroporto di Genova tra quelli considerati strategici profondamente sbagliata – dice Doria -. Da tempo e ripetutamente avevamo evidenziato come l’aeroporto del principale scalo marittimo italiano ed inserito in uno dei principali corridoi intermodali europei avesse pieno titolo per meritare una diversa considerazione da parte del Governo. Riteniamo che valutazioni non condizionate da logiche geopolitiche ma oggettivamente motivate possano portare ad una revisione di tali scelte errate>.

3 thoughts on “Anche per il sindaco Doria, declassamento dell’Aeroporto condizionato da “logiche geopolitiche”

  1. purtroppo siamo alle solite barbarie, ai giochetti …a tutte quelle cose che sfiniscono…che peccato, o meglio, come direbbe il mio ex PhD student Zeno…che amarezza

  2. …ma come per i teatri…sara’ la’eroporto di firenze un aeroporto “super” che potrà essere oggetto di finanziamenti dal governo

    1. Il sospetto è legittimo. Lo Stabile di Genova è sempre stato considerato un gradino in su e l’aeroporto di Firenze mi consta non possa ospitare l’atterraggio di voli notturni. Queste due circostante lasciano pensare…

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: