Turismo, estate ok, ma per il periodo del Salone Nautico gli hotel sono ancora vuoti

IMG_1294-1 copia
Turismo: dopo un’estate positiva, buon settembre, con già molte prenotazioni negli hotel genovesi. Per ottobre, però, quando si svolgerà il Salone Nautico, sono pochissime camere occupate. Sono concordi Mafalda Papa, presidente dell’Associazione albergatori Ascom, Laura Gazzolo, portavoce di quelli di Confindustria, e Marco Senatore, presidente degli operatori dell’ospitalità di Confesercenti: il risultato della prima settimana d’ottobre che coincide con la kermesse della nautica (in teoria, l'”altissima stagione” di Genova) è un’incognita. Un tempo, le camere si prenotavano 12 mesi prima. Tanti i motivi: la riduzione del Salone Nautico in relazione alla crisi della Nautica, la possibilità per gli equipaggi di pernottare in barca (un tempo era vietato), le molte case-vacanza (non tutte regolari) messe sul mercato sui siti specializzati. Per questo, spiegano gli operatori, non si registra più da qualche anno la “corsa alla prenotazione”.
Il sito booking.com racconta, apparentemente, un’altra storia: 71% di camere occupate, e solo 48 strutture disponibili su 172 il primo sabato di Salone (la notte tra sabato 3 e domenica 4 ottobre). Un trionfo annunciato? No. Essendo il periodo, appunto, altissima stagione, molti albergatori non mettono in disponibilità la totalità delle camere, nella speranza di venderle direttamente ed evitare di versare la percentuale ormai altissima che i siti web pretendono per inserire le camere nelle loro liste online.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: