Possibili temporali, stato di attenzione continuo

Schermata 2015-08-18 alle 10.43.27(La cartina odierna di Arpal che diffonde lo stato di attenzione)

Il triangolo bianco circondato di rosso col punto esclamativo al centro è ormai una costante sul sito Arpal, l’agenzia regionale che si occupa anche delle previsioni del tempo (da cui dipendono anche le allerta della Protezione Civile). Si passa dal disagio per il caldo che ci accompagnano, con poche interruzioni, da un mese e mezzo, al rischio di temporali. Questa volta, la probabilità che ci registrino problemi per le piogge è ridotta, si legge sul sito. Ma dall’ottobre scorso, quando l’alluvione arrivò sorprendendo i genovesi, un triangolino che segnala lo stato di “vigilanza” (oltre a quello dello stato di attenzione c’è anche quello nero dello stato di avviso che precedono il semaforo giallo e rosso dei due gradi di allerta) non manca quasi mai. Arpal prevede per oggi <Al mattino ancora in prevalenza poco o irregolarmente nuvoloso. Progressivo aumento delle condizioni di instabilità con probabili precipitazioni nel pomeriggio, anche a carattere di rovescio o temporale forte>.
Marco Fanini dell’Associazione di meteorologia ligure Limet, spiega che <una depressione centrata tra l’Inghilterra e il Golfo di Biscaglia continua ad inviare verso le nostre zone impulsi di aria fresca ed instabile che, tuffandosi in un Mediterraneo bollente dopo le temperature toccate durante questa Estate, creano un contrasto notevole e ci portano ad avere una spiccata variabilità>.
<La mattinata – spiega il previsore -scorrerà via in un contesto maggiormente soleggiato ma sempre variabile e con qualche nube in più addossata alla catena appenninica. Successivamente nelle ore pomeridiane avremo la formazione di qualche cumulo sui rilievi specialmente nella zona delle Alpi Marittime. Verso la tarda serata i temporali si espanderanno verso tutto il basso Piemonte e non è da escludersi uno sconfinamento temporalesco lungo la fascia costiera tra Savona e Genova, in movimento verso levante. Da segnalare anche lo stato del mare che potrebbe risultare localmente mosso o molto mosso specialmente al largo e sul levante>.
<In caso di temporale serale gli avvisi sono sempre gli stessi. Usare prudenza e seguire costantemente i nostri aggiornamenti per rimanere sempre informati. Incominciamo ad entrare in una fase stagionale dove non si possono escludere fenomeni violenti> conclude Fanini che annuncia l’impegno della Limet a informare in tempo reale, 24 ore su 24, sul sito http://www.centrometeoligure.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: