Zanzare in aumento dopo piogge e afa. L’infestazione destinata a crescere ancora

Schermata 2015-08-12 alle 16.54.25Le zanzare aumentano, passando da un’indice di infestazione medio basso a un indice medio alto: l’allerta viene lanciato dalla “Vape Foundation” che indica un’ulteriore crescita dell’infestazione. La situazione degli ultimi sette giorni (foto sopra), confrontata con quella dei 7 giorni precedenti (foto sotto) sarà certo stata riscontrata da tutti i genovesi. Per la prossima settimana si attende, per la provincia di Genova, l’aumento dell’infestazione che dovrebbe passare a livello 4 (“alto”).

Schermata 2015-08-05 alle 21.33.01Ulteriori informazioni sul sito http://www.vapefoundation.org dove è disponibile anche una app per il cellulare.

Come prevenire e combattere l’infestazione

L’infestazione di zanzare si verifica soprattutto nei mesi estivi, anche se alcune specie urbane restano attive, nelle case e negli edifici riscaldati, anche d’inverno. Molte specie di zanzara sono anche portatrici di malattie virali spesso pericolose per la salute dell’uomo e degli animali. Bastano pochi e precisi accorgimenti pratici e quotidiani per prevenire la loro diffusione. Innanzi tutto, è consigliabile rendere gli spazi vitali il più possibile inaccessibili a questo genere di infestanti, grazie a qualche ordinario intervento di manutenzione:

  • svuotare costantemente i contenitori lasciati all’aperto per evitare che vi ristagni acqua;
  • eliminare qualsiasi genere di recipiente abbandonato;
  • nelle fontane ornamentali, può essere utile introdurre pesci larvivori (gambusie e pesci rossi);
  • tenere puliti i tombini con interventi annuali (preferibilmente prima dell’inizio della stagione estiva) e collocarvi pastiglie di cloro;
  • controllare spesso che le grondaie di case e condomini non siano intasate da foglie e altri materiali;
  • potare abitualmente siepi e cespugli, in quanto spesso le zanzare vi riposano;
  • non lasciare senza sabbia i sottovasi dei giardini, né copertoni esposti alle piogge;
  • montare alle finestre le zanzariere che ormai si trovano preconfezionate, presso i negozi di casalinghi e ferramenta.

Infine, è utile ricorrere a piante aromatiche e fiori la cui essenza, essendo poco gradita alle zanzare, terrà lontane le zanzare da giardini, cortili, verande e finestre. Ma anche i gerani odorosi e le piante di citronella e di lavanda, sono ottimi repellenti naturali, dei quali le zanzare non sopportano il profumo. Così come mettere in una ciotola l’estratto di bergamotto o un decotto di menta e basilico.

E quando ormai è troppo tardi per prevenire? Non resta che affidarsi ai prodotti in commercio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: